Quotidiani locali

GORIZIA

Profughi afghani accampati in riva all’Isonzo FOTO

Sono in tutto 55 e hanno costruito una tendopoli nelle boscaglie sottostanti il quartiere fieristico di via della Barca. Sopralluogo della Provincia con il presidente Gherghetta e l’assessore Cecot. Il Prefetto convoca un tavolo per lunedì

Sono in 55 e, in larga parte, sono di nazionalità afghana: ci sarebbe anche qualche pakistano. Sono tutti richiedenti asilo e, in attesa che l’iter si completi, vivono all’addiaccio a Gorizia sulle rive dell’Isonzo. Ieri mattina il presidente della Provincia Enrico Gherghetta e l’assessore Ilaria Cecot hanno effettuato un sopralluogo. «Situazione d’emergenza», dichiarano. Il prefetto di Gorizia Zappalorto ha convocato per lunedì un tavolo sulla questione dell'accampamento sull'Isonzo. La Regione lancia un appello affinché la questione si risolva in tempi brevi.

Maggiori dettagli sull’edizione del Piccolo in edicola il 4 settembre

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NUOVE OPPORTUNITA' PER CHI AMA SCRIVERE

Servizi, una redazione a disposizione dell'autore