Quotidiani locali

«Volevo farli votare, non sono più iscritti»

Omero: più di 500 aderenti li contavano da soli i Ds prima della fusione con la Margherita

Se 518 iscritti vi sembrano troppi. «Per promuovere la lista “Ripartiamo da qui” al congresso provinciale del Pd di Trieste ho fatto un salto nella sede del partito a consultare l'elenco degli iscritti e inviare loro un sms. Con la rubrica del telefonino in una mano e l'elenco degli iscritti nell'altra ho cominciato a scorrere i possibili destinatari del mio sms di propaganda, ma dei compagni/amici della mia rubrica la gran parte non si è più iscritta al partito. Allora ho pensato all'amico Gianfranco (Carbone, ndr) e a quanti lo hanno criticato, perché non avrebbe dovuto mettere online il suo addio al Pd. E mi è tornato in mente quando il saggio indica la luna e lo stolto guarda il dito». La sorpresa in un post è dell’ex segretario dei Ds ed ex capogruppo del Pd Fabio Omero, ora in lista con la listino “rock” e sostenitore di Pippo Civati a livello nazionale. Più di 500 iscritti, fa sapere, li facevano da soli i Ds prima della fusione con la Margherita. «Ancora una cosa - aggiunge l’ex assessore su Facebook -. Non faccio nomi, ma scoprire come un nostro compagno, riferimento della sinistra nazionale, non si sia più iscritto e sapere come sua moglie preferisca raccogliere firme con i radicali, mi hanno fatto star male». Omero non dice altro, ma l’identikit porta dritto a Maurizio Pessato che, a quanto sembra, non ha lasciato solo la presidenza dell’Swg, ma anche il Partito democratico. Proprio lui che ha attraversato tutte le metamorfosi della sinistra triestina dai tempi in cui era consigliere comunale per il Pci. Un altro addio illustre che si aggiunge a quelli di Gianfranco Carbone e Marino Vocci.

Il congresso provinciale, intanto, ha consumato la prima tappa delle undici previste nei circoli. Un’autentica via crucis per il segretario uscente e candidato unico Stefan ‹ok. Il congresso dell’Altipiano Est si è tenuto mercoledì sera con una trentina di presenze scarse e tanto di diretta Twitter. È stato incoronato segretario il giovane civatiano Matej Iscra, già reggente del circolo da un anno e mezzo dopo le dimissioni di Uros Koren. «Dobbiamo operare come comunità. Vorrei farlo con voi e con molti altri, non bastano il segretario e il direttivo» ha dichiarato Iscra prima di guardarsi attorno.

In lista con lui anche la mamma Marina Guglielmi oltre l’assessore comunale Laura Famulari e il coordinatore renziano Aureo Muzzi. Domani si prosegue con San Giacomo. E domenica sarà la volta dell’Altipiano Ovest. Ci sono ancora posti libri sull’auto di ‹ok. Affrettarsi. (fa.do.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis