Quotidiani locali

Brucia il Carso, riaperte l'autostrada e la linea ferroviaria

Imponente incendio doloso nella zona di Sistiana. Traffico deviato sulle statali: è caos. Decine di pompieri all'opera, assieme agli elicotteri. Le autorità: opera di un piromane

TRIESTE. Un grande incendio si è sviluppato questa notte in Carso, nella zona di Sistiana e Visogliano. Stamani lo svincolo autostradale tra la Costiera e il Lisert è stato chiuso per alcune ore creando gravi disagi al traffico, deviato sulle strade statali. Intorno alle 10,30 lo svincolo è stato riaperto. Il fumo dell'incendio è tuttora visibile da lontano e l'odore acre di bruciato si può avvertire fino a Opicina, nella parte settentrionale di Trieste e persino fino a Grado.

Favorite dall'erba e dai cespugli secchi per la siccità, le fiamme stanotte sono divampate con violenza e in breve hanno divorato ettari di macchia. In totale sarebbero stato distrutti 12-15 ettari. Impossibile domare il fuoco, nonostante l'impiego di decine di vigili del fuoco e di volontari del servizio antincendio della Protezione civile. Alle prime luci dell'alba si sono levati in volo anche gli elicotteri che raccolgono acqua in mare e poi la gettano dall'alto sui focolai. In pericolo anche alcune case, che sono state lambite dall'incendio. Quasi scontata l'origine dolosa delle fiamme: già ieri un incendio era scoppiato nel tratto tra Aurisina e Santa Croce e pompieri, polizia e carabinieri parlavano apertamente dell'opera di piromani.

Ore 10,30, riaperta l'autostrada. A meta' mattinata e' stato riaperto il raccordo autostradale A4-Trieste in direzione Venezia chiuso per il vasto incendio divampato nelle vicinanze di Sistiana (Trieste). Dopo la chiusura, il traffico era stato deviato sulla SS14 'Della Venezia Giulia' con uscita obbligatoria allo svincolo di Sistiana e rientro in A4 alla barriera di Trieste Lisert provocando code. Resta sospeso invece il traffico ferroviario nella tratta Monfalcone-Trieste sulla linea Venezia-Trieste. Trenitalia ha attivato da subito dei bus-navetta per assicurare gli spostamenti.

Ore 12,20. I focolai sono 4 e si estendono fino alla zona di Cerolie. Le fiamme divampano ancora ma la situazione è tenuta sotto controllo. Ancora interrotta la linea ferroviaria.

0re 13,29 Riaperta la linea ferroviaria

Ore 16 Le prime stime dell'incendio di Visogliano parlano di 40 ettari colpiti. Coinvolti pini, carpini neri, roverelle e frassini minori.

Ore 18.30 (Fine della diretta) Nella zona nord del Monte Straza vi sono ancora dei bracieri sul bordo per una lunghezza di qualche centinaio di metri. Durante tutta la notte sarà garantito il presidio di Forestale, Vigili del Fuoco e Protezione civile. Completata invece definitivamente l'opera di bonifica dell'incendio di Santa Croce scoppiato lunedì pomeriggio.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Piccolo
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA Prima Pagina
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.