Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Settembre musicale comincia oggi con gli Ottoni

Lunedì 17 ci sarà l’organista Vincenzo Ninci e il 24 l’Orchestra giovanile San Giusto

TRIESTE Torna la 41esima edizione del “Settembre musicale”, tradizionale appuntamento caro ai triestini appassionati di musica, specialmente organistica, organizzato dalla Cappella Civica in collaborazione con il Comune di Trieste. Il secondo appuntamento della rassegna, oggi alle 20.30, sarà all’insegna della collaborazione con il Conservatorio Tartini: «Sarà infatti il Quintetto di ottoni del Conservatorio – spiega Roberto Brisotto, direttore artistico a San Giusto – a condurci in un affas ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

TRIESTE Torna la 41esima edizione del “Settembre musicale”, tradizionale appuntamento caro ai triestini appassionati di musica, specialmente organistica, organizzato dalla Cappella Civica in collaborazione con il Comune di Trieste. Il secondo appuntamento della rassegna, oggi alle 20.30, sarà all’insegna della collaborazione con il Conservatorio Tartini: «Sarà infatti il Quintetto di ottoni del Conservatorio – spiega Roberto Brisotto, direttore artistico a San Giusto – a condurci in un affascinante percorso musicale che troverà nella letteratura barocca il proprio territorio d’elezione, con due fugaci incursioni nel Rinascimento veneziano e nell’Ottocento russo».

Di grande interesse anche la serata di lunedì 17 nella quale l’organista Vincenzo Ninci, fiorentino ma ormai triestino d’adozione, presenterà una sostanziosa sintesi di un concerto che il compositore francese Joseph Bonnet tenne proprio a Trieste esattamente novant’anni fa e che si presenta come un “excursus” lungo la storia delle letteratura organistica, dalle scuole più antiche fino alla contemporaneità.

Il quarto concerto, che si svolgerà lunedì 24, sarà dedicato all’importante ricorrenza dei 480 anni della Cappella Civica e vedrà impegnata anche l’Orchestra giovanile San Giusto, nata nel 2015 in seno alla Diocesi di Trieste per iniziativa di don Lorenzo Magarelli: una felice occasione di collaborazione per due realtà, una molto giovane ed una dalla storia pluricentenaria, legate a diverso titolo alla diocesi della nostra città.

«Lunedì 1 ottobre – conclude Brisotto – ci sarà un appuntamento che si caratterizza per l’originalità della proposta: l’organo Mascioni della cattedrale, affidato all’organista titolare Riccardo Cossi, dialogherà infatti con un bajan, una fisarmonica cromatica russa a bottoni, per l’interpretazione di Maurizio Marchesich. Il programma sarà quasi interamente dedicato alla grande figura di Johann Sebastian Bach ed alla pratica della trascrizione cui molta sua musica è stata sottoposta ma che egli stesso ha frequentemente messo in atto, sia nei confronti di lavori propri che altrui». —

“Settembre musicale” oggi, lunedì 17, lunedì 24 e lunedì 1 ottobre alle 20.30 nella cattedrale di San Giusto.