Quotidiani locali

il ricordo 

A Trieste nel 1957 la “capitale morale” della nazione

Nel 1957 Guareschi, insieme al figlio Alberto, visitò Trieste. Non l’aveva mai vista, perchè - scrisse - se la teneva «come estrema riserva». Ma quel momento era arrivato: lo scrittore considerava la...

Nel 1957 Guareschi, insieme al figlio Alberto, visitò Trieste. Non l’aveva mai vista, perchè - scrisse - se la teneva «come estrema riserva». Ma quel momento era arrivato: lo scrittore considerava la città la “capitale morale” della nazione. Aveva seguito la lunga vicenda del ritorno all’Italia ma

aveva capito che il dialogo tra il sentimento e la burocrazia sarebbe stato difficile. Il Comune triestino gli ha dedicato tre iniziative: nel 2003 un convegno al Revoltella, nel 2008 una mostra al Gopcevich e nel 2011alla Risiera di San Sabba insieme a Nereo Laureni.



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro