Quotidiani locali

miela

Trieste, il Pupkin saluta con le istruzioni per il Pedocin

Alle 20.33 al Teatro Miela la compagnia del Pupkin Kabarett saluta i suoi fan con una serata con tutto il meglio e il “peggio” di stagione.

TRIESTE Lunedì 21 maggio alle 20.33 la compagnia del Pupkin Kabarett saluta i suoi fan con una serata con tutto il meglio e il “peggio” di stagione. I personaggi più amati e contraddittori del cabaret triestino sono pronti a dare qualche consiglio su come affrontare la stagione estiva, compreso “el pedocin” presidiato dai bagnini friulani.

Si alterneranno sul palco: Stefano Dongetti con i suoi monologhi sopra e sotto le righe, Alessandro Mizzi con riflessioni oniriche sulla città e sui massimi sistemi, Laura Bussani la spregiudicata trasformista che ha conquistato la città e Flavio Furian l’imitatore inimitabile di personaggi della scena italiana. Questo solo un assaggio di quello che proporrà la serata quanto a 'parole'. Per la 'musica' ci penserà la Niente Band in sestetto (come ai vecchi tempi) con Riccardo Morpurgo al pianoforte, Luca Colussi alla batteria, Flavio Davanzo alla tromba, Piero Purini al sassofono, Andrea Zullian al basso elettrico e per i fans Stefano bembi alla fisarmonica.

Alle 19.30 un pre serata nel foyer del teatro Maurizio Zacchigna e Adriano Giraldi (Mamarogi per il progetto “Quello che conta sono i soldi”) vi intratterranno con interviste e riflessioni sui temi del denaro, della ricchezza e dello scambio.

In palio la partecipazione al documentario che realizzeranno a partire dalle interviste e dai vostri suggerimenti. Tutti sono invitati a partecipare. Prevendita alla biglietteria del teatro (tel. 040-3477672) tutti i giorni dalle 17 alle 19. www.vivaticket.it


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro