Quotidiani locali

eventi

A Ponterosso “Mercanti in piazza”, in viale "Trieste in Fiore"

Una giornata di mostra-mercato, tra oggettistica e dintorni. Sabato, dalle 8 alle 20, Trieste prova nuovamente a colorare in chiave di commercio alternativo una parte del centro

TRIESTE Una giornata di mostra-mercato, tra oggettistica e dintorni. Sabato 17 marzo, dalle 8 alle 20, Trieste prova nuovamente a colorare in chiave di commercio alternativo una parte del centro, quella che va da via Bellini e che si espande nella zona di Ponterosso, dando vita a “Mercanti in piazza”, manifestazione a cura del Consorzio ambulanti Fvg, organizzata in collaborazione con il Comune di Trieste.

Per l’occasione approderà in città una ventina circa di aziende locali. I prodotti in vetrina? Per una volta il cibo resta quasi ai margini dell’iniziativa per concedere spazio alla bigiotteria, ai casalinghi, ai prodotti per l’arredo e la casa in generale. Si tratta della prima edizione, concertata per incentivare le vetrine commerciali in pieno centro, agendo possibilmente in comunione tra gli esercizi stanziali e quelli appunto ambulanti, progetto accompagnato da un motto in vernacolo come “Ocio, xe bancarele in canal!”. In caso di condizioni meteo avverse, tema probabile per questo fine settimana, le “bancarele in canal” proveranno a tornare alla ribalta sabato 24 marzo, con lo stesso orario e le medesime prerogative.

Mentre Ponterosso e dintorni gioca la carta delle bancherelle all’insegna dell’oggettistica e curiosità varie, in viale XX Settembre va in scena, da sabato 17 al 25 marzo, l’altra offerta popolare ma tinteggiata da piante, semi e altri “attori” dell’imminente primavera. Si tratta di “Trieste in fiore”, edizione numero 17 del format ideato da AssofiorItalia, anche qui in collaborazione con il Comune di Trieste. Qui i protagonisti sono altri elementi, quelli legati ai giardini, le serre, le coltivazioni e le cassette degli attrezzi di coloro che detengono

il fatidico pollice verde. Una manifestazione che si avvale anche di un tema conduttore, la “Pace”, tradotta da una scenografia collocata in zona inizio Viale dalla compagnia carnevalesca I Mandrioi, costituita da una colomba in cartapesta dall’apertura alare di sei metri.
 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro