Quotidiani locali

spettacoli

A Trieste il Sanremo secondo Maxino, Flavio Furian & C

Prima edizione integrale della parodia di Sanremo secondo Massimiliano "Maxino" Cernecca e Flavio Furian, reduce, quest'ultimo, da due puntate tv di Colorado. Videointervista di Elena Placitelli filmata da Massimo Silvano

Il Sanremo secondo Maxino, Flavio Furian & C TRIESTE Prima edizione integrale della parodia di Sanremo secondo Massimiliano "Maxino" Cernecca e Flavio Furian, reduce, quest'ultimo, da due puntate tv di Colorado. “Bori sarà che noi no Sanremo” va in scena sabato 17 alle 20.30 e domenica 18 febbraio (16 e 20.30) al Teatro di San Giovanni a Trieste. Sul palco anche Raffaele Prestinenzi, Elisa Bombacigno e Ornella Serafini. Uno spettacolo che promette di essere esilarante, a giudicare da questa videointervista di Elena Placitelli filmata da Massimo Silvano. L'ARTICOLO: "Sanremo - parodia con Maxino & soci"

di Gianfranco Terzoli TRIESTE Febbraio. Da sempre, sinonimo di San Valentino e di Sanremo, ma da alcuni anni anche della (puntuale come le tasse) esilarante parodia del festival firmata Maxino. Quest’anno, però, il popolare musicista e compositore triestino ha pensato di inserirla addirittura in uno spettacolo interamente dedicato alla popolare manifestazione canora della Città dei fiori, dove verrà presentata in anteprima assoluta. Perché, recita lo slogan, se Sanremo è sempre Sanremo, Maxino è sempre Maxino...

Questa sera alle 20.30 - e domenica con due rappresentazioni (alle 16 e alle 20.30) -, al teatro di San Giovanni, andrà in scena il nuovissimo show “Bori sarà che noi no Sanremo”, parodia del Festival della canzone italiana. Come dire, il Festival della canzone secondo Maxino & C. Sul palco di via San Cilino 99, assieme a Massimiliano MaxinoCernecca, saliranno Flavio Furian (reduce dalle apparizioni tv a Colorado), Raffaele Prestinenzi, Elisa Bombacigno e Ornella Serafini.

Flavio Furian (reduce dalle...
Flavio Furian (reduce dalle apparizioni tv a Colorado)


La trama è semplice e funzionale. Claudio Baglioni, deluso dal suo Sanremo, decide, grazie a una macchina del tempo, di “reclutare” le migliori canzoni della storia del Festival. Ma qualcosa non andrà per il verso giusto e i testi dei brani saranno irrimediabilmente compromessi dalla demenzialità dei cinque protagonisti. «Sanremo in teatro, a San Giovanni e in via San Cilino: è pieno di santi» scherza Maxino.

«Con un misto di orgoglio e raccapriccio – aggiunge il cantante – vogliamo presentarvi una nuova produzione “Brutti Personi” & Friends che promette un crescendo di musica e risate. Nel corso dello spettacolo - aggiunge Maxino - ascolteremo grandi classici tratti dalle mie parodie “Sanremo Story” intervallate da una valanga di brani inediti».

Si passerà quindi dai classici sanremesi riletti da Maxino, come le arcinote e cliccatissime “Mi spero”, “E rutto un attimo” e “La solita Udine”, alla parodia 2018, trasmessa in anteprima proprio in teatro. Ma non mancheranno brani nuovissimi quali “Vacanze domace”, “Con te patirò” e molti altri ancora. Prossimamente, la premiata ditta Brutti Personi proporrà delle repliche di “Becchino Express”, una serata tutta dedicata a Zdenko e un “Greatest sHits” con il meglio dei Brutti Personi dal 2013 al 2018.

Alla fine, un annuncio a sorpresa. «Il prossimo anno - conclude Cernecca - sarò a Sanremo. Andrò con una canzone che si intitola “Non mi avete fatto niente”. Ho scoperto che si può portarla ogni anno...». Ingresso a offerta libera. Informazioni scrivendo a info.teatrosangiovanni@gmail.com e sulla pagina Facebook teatrosangiovanni.


 

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro