Quotidiani locali

in cartellone a gorizia 

Arrivano Bova e Brachetti

GORIZIA. Gli spettacoli in cartellone a gennaio al teatro Verdi di Gorizia sono tra i più attesi dell’intera stagione isontina, esauriti già in prevendita. Sold out è l’appuntamento con Massimo...

GORIZIA. Gli spettacoli in cartellone a gennaio al teatro Verdi di Gorizia sono tra i più attesi dell’intera stagione isontina, esauriti già in prevendita. Sold out è l’appuntamento con Massimo Ranieri, in programma venerdì 19: “Sogno e son desto… in viaggio”, già passato a Trieste con successo. Ed esaurito è anche “Due”, con Raoul Bova e Chiara Francini, in programma la settimana successiva, giovedì 25. Quest’ultimo arriva preceduto da grande aspettativa per i due protagonisti dello spettacolo, sia il divo Raoul Bova sia la poliedrica Chiara Francini, attrice e conduttrice (chi non la ricorda a Domenica In al fianco di Pippo Baudo?), ma anche scrittrice (ha firmato “Non parlare con la bocca piena”, edito da Rizzoli). Da venerdì 26 a lunedì 29 gennaio, Raoul Bova e Chiara Francini si trasferiranno a Trieste, nel cartellone della Contrada, impegnati sempre in “Due”.

Nel primo mese dell’anno al Verdi di Gorizia spicca anche “Mariti e mogli”, spettacolo con Monica Guerritore e Francesca Reggiani tratto dall’omonimo film con Woody Allen, adattato e diretto dalla stessa Guerritore.

Ma, naturalmente, la stagione del teatro goriziano non si esaurisce in gennaio. Andrà avanti fino ad aprile riservando altri appuntamenti di prestigio.


Tra i tanti ne citiamo uno: martedì 6 marzo potremo applaudire l’evento con quell’autentico mattatore della scena che è Arturo Brachetti, impegnato in “Solo”. E nonostante manchino oltre due mesi, si tratta, non da oggi, di un altro tutto esaurito.

Alex Pessotto

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro