Quotidiani locali

trieste

Sacro e blasfemo versione young alla “Selection” della sala Fittke

Apre lunedì 23 ottobrela rassegna dedicata all’estro dei più giovani, evento satellite del Salone d’autunno riservato invece ai “grandi”. I giovani artisti sono perlopiù studenti del Nordio

TRIESTE Nella meno scontata versione puramente etimologica della parola greca antica, blasfemia non significa, come si ritiene comunemente, ingiuria verso la divinità, bensì una sorta di azione messa in atto per confondere. O meglio, per destabilizzare o far uscire di senno, nel senso positivo del termine. Sullo speculare tema di “sacro” e “blasfemo” si misurano i dodici giovani artisti under trenta che hanno aderito alla 5a edizione di “Young Art Selection”, la cui vernice si terrà lunedì 23 ottobre, alle 19, alla sala comunale Fittke di piazza Piccola 3.

La rassegna promossa dal Centro di iniziative culturali Z04 in collaborazione con il Comune, è l’happening satellite dedicato alla creatività giovane che gravita attorno alla sfera dell’annuale Salone d’autunno dell’arte triestina, giunto quest’anno all’undicesima edizione, e ospitato come di consueto alla sala del Giubileo in riva III Novembre 9. Anche quest’anno a raccogliere l’invito di Young Art Selection un selezionato gruppo di artisti emergenti provenienti perlopiù dall’Istituto d’arte Umberto Nordio, che hanno dato la propria libera interpretazione - pittura, digital art e svariate tecniche espressive - sui temi proposti dal contest curato da Franco Rosso ed Enea Chersicola.

Leone Maria Kervischer, Andrea Solaja, Francesca Alessandrini, Filippo Alzetta, Nathan Marin, Phelipe, Delphi Morpurgo, Paolo Urizzi, Eva Kukkonen, Francesca Giassi, Piero Hlavaty e Federico Sciuca, questi i dodici creativi della young generation la cui sacro e blasfema visione sarà esposta fino al 15 novembre (tutti i giorni, anche i festivi, con ingresso gratuito in orario 10-13 e 17-20). Una cinquantina, invece, le opere già in esposizione al Salone d’autunno dell’arte nella sala del Giubileo, che proporrà fino al 29

novembre (tutti i giorni, festivi inclusi, con orario 11-13 e 17-19.30) una corposa selezione di lavori di artisti per quello che si presenta come un osservatorio privilegiato per apprezzare il meglio dell’espressione creativa cittadina.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon