Quotidiani locali

Festival

“La gamba” dà il via a Cortinametraggio - Festival gratuito col coupon del Piccolo

Stasera, 20 marzo, anche a Trieste inizia la programmazione dei corti in gara. Appuntamento al cinema Nazionale

Un percorso tortuoso e bizzarro alla ricerca del proprietario di un arto artificiale trovato in un parco che farà incrociare una strana coppia. È quello raccontato in “La Gamba”, il corto di Salvatore Allocca che insieme ad altri due lavori in gara aprirà stasera Cortinametraggio e la prima delle sue tre sezioni competitive. L'appuntamento per il pubblico triestino è, come annunciato, alle 20 al cinema Nazionale (ingresso gratuito ritagliando il coupon in fondo alla pagina) per la visione in contemporanea con il cinema Eden di Cortina dove fino a sabato ha luogo la manifestazione.

leggi anche:

Protagonista del corto di Allocca una coppia decisamente inedita: lei bellissima, la modella e attrice Nina Senicar, qui arrabbiata e colma di un dolore inesprimibile, lui indimenticabile protagonista di “L’imbalsamatore” di Matteo Garrone, Ernesto Mahieux, per cui vinse il David di Donatello.

Anche le amiche inseparabili ma diverse di “A girl like you” sembrano avere buone chance di vittoria mentre arriva dagli Usa il terzo short in concorso oggi, “Angel”, prodotto dalla Columbia University. Fuori competizione, all'interno della sezione dei corti del Centro Sperimentale di Cinematografia il festival presenterà anche “Gionatan con la G” di Gianluca Santoni, menzione Speciale al Rome Independent Film Festival, quindici minuti per raccontare la storia di Gionatan, nove anni soltanto ma già con gli occhi di un adulto.

leggi anche:

AA-_WEB

Tutti i film di Cortinametraggio a Trieste, gratis

TRIESTE. È da anni che ogni marzo anima la perla delle Dolomiti ma per la prima volta in 12 edizioni la sua location non sarà più esclusivamente montana partendo “in trasferta” sulla costa triestina....

È in partenza per Cortina la pattuglia triestina che sarà protagonista di due importanti momenti della serata di domani. Mentre il team di “Trieste Sogna”, tra cui il regista Carmelo Settembrino e la disegnatrice Paola Ramella, presenterà al pubblico due minuti e mezzo di trailer del loro corto animato in progress, la crew del videoclip “Abyss” andrà direttamente in competizione. Il regista del video, il triestino Eugen Bonta con la sua Qubiq Films e la protagonista, la cantante Gaya Misrachi, se la dovranno vedere con agguerriti contendenti: a iniziare dal primo video in competizione già stasera, “Elefanti” di Daniele Magliulo che ritrae il nuovo singolo dei Gomma, band con base a Caserta, genere indie rock. Rock più elettronico, a seguire ancora stasera, per gli Sha' Dong e per la prima regia al femminile di Grazia Pompeo.

leggi anche:

Stili musicali e visivi eterogenei si susseguono e sovrappongono nella ricca sezione allestita da Cosimo Alemà, specialista del settore che ha diretto la crema della scena musicale italiana indipendente, dai Subsonica agli Afterhours, ma anche quella più mainstream, da Ligabue a Gianna Nannini a Mina. In lizza stasera anche il rap di Rkomi: per la sua “Fuck tomorrow”, che vuol essere una scossa per la sua generazione ad agire ed essere artefici del proprio destino, il rapper milanese si aggira nientemeno che nel quadrilatero di Rozzol Melara, ripreso sia in interni che in esterni e ritratto in un bel bianco e nero carico di atmosfere da Edoardo Bolli e Antonio Ragni. A valutare i venti videoclip in gara sarà una giuria eterogenea ma non troppo, con un volto cinematografico come Tea Falco, lanciata da Bertolucci nel suo ultimo “Io e te”, ma anche due voci piuttosto note come quelle di Matteo Maffucci degli Zero Assoluto e del leader dei Thegiornalisti Tommaso Paradiso.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista