Quotidiani locali

LA MOSTRA

“Aquileia crocevia dell’Impero” continua a viaggiare. Adesso sbarca in Irlanda

Approda a Dublino la mostra “Aquileia crocevia dell’Impero”, iniziativa creata nel 2009 e da allora in viaggio per l’Europa raccontando la storia e il ruolo della città durante l’impero romano....

Approda a Dublino la mostra “Aquileia crocevia dell’Impero”, iniziativa creata nel 2009 e da allora in viaggio per l’Europa raccontando la storia e il ruolo della città durante l’impero romano. Aquileia, infatti, venne fondata nel 181 a.C. nel Nord-Est della Penisola italiana, con funzioni sia militari, che economiche e commerciali. La posizione felice, un porto fluviale attrezzato, insieme a rapporti commerciali e culturali sia con il Mediterraneo orientale che con il Nord-Europa, la rendono nel tempo la quarta città per grandezza e importanza d’Italia e la nona in tutto l’Impero romano.

L’esposizione verrà inaugurata martedì 23 all’Istituto italiano di cultura nella capitale irlandese dove resterà per un mese. Alla serata d’avvio parteciperà Paolo Petiziol, presidente di Mitteleuropa, un’organizzazione senza scopo di lucro fondata in Friuli nel 1974 con lo scopo di promuovere un dialogo sociale, culturale ed economico fra diverse culture e diversi gruppi etnici europei.

L’evento a Dublino è promosso da Associazione Culturale Mitteleuropa in collaborazione con Fogolar Furlan d’Irlanda e l’Istituto italiano, con la partecipazione di Ente Friuli nel Mondo, provincia di Udine, regione autonoma Friuli Venezia Giulia e Turismo Friuli Venezia Giulia.

La mostra itinerante ha viaggiato molto, toccando le città di Budapest, Cracovia, Varsavia, Bratislava, Bruxelles, Lubiana, Zagabria, Vienna, Praga, Oslavia e Novi Sad, per citarne alcune.

L'esposizione racconta, attraverso testi rigorosamente scientifici e accattivanti immagini, la storia della città scandita per temi, che dalla fondazione portano alla splendida Basilica del Patriarca Popone. Un viaggio nel tempo che, di pannello in pannello, conduce il visitatore alla scoperta dei colori dei mosaici, delle ambre, dei gioielli, delle gemme incise e di calchi di importantissimi documenti epigrafici e figurati, mettendo in luce i rapporti fra Aquileia, il Baltico, la Pannonia e il Mediterraneo.

L'idea della mostra itinerante è nata nel 1993 dall'Associazione

Nazionale per Aquileia, fondata nel 1930. E ha conquistato il pubblico di diverse nazioni, che magari poco sanno della storia di Aquileia e del Friuli Venezia Giulia. Ma che restano incantati da questa straordinaria cittadina che conserva intatti i segni della grandezza del’Impero Romano.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon