Quotidiani locali

Damned Pilots, il nuovo disco è “Overgalaxy”

La band triestina è reduce da una serie di concerti negli Stati Uniti, dopo quattro tour europei

TRIESTE. Damned Pilots sono una band nata a Trieste da un'idea di Manuel Galati in arte Don Nutz (attivo fin dagli anni 80 con i Silence e poi Inflated, Karnokkorok…), la formazione si completa con Ote alla chitarra e voce, Willer HZ alla chitarra ed Erik Space al basso. Il gruppo è reduce da una serie di concerti negli Stati Uniti, spiega Don Nutz: «Siamo appena tornati da un lungo tour che ha toccato le maggiori città della West Coast: Las Vegas, Los Angeles (Hollywood), Seattle, Portland, Salt Lake City, San Diego, Sacramento… e ha toccato stati come il Nevada, Idaho, Oregon, California, Washington, Utah».

Continua: «Abbiamo già fatto quattro tournée europee ma questo tour è stato un po' più duro… abbiamo percorso circa 20mila miglia, suonato in locali abbastanza grossi. La reazione del pubblico americano è stata fantastica, il supporto incredibile, molto al di sopra delle nostre aspettative, abbiamo venduto un sacco di cd e magliette, abbiamo anche instaurato rapporti con agenzie di booking e management per il prossimo futuro, si parla infatti di un nostro ritorno in Usa. Ringraziamo molto la band The Mentors che ci ha voluti con sé».

Così Don Nutz descrive i Damned Pilots: «Come immaginario ci ispiriamo allo Steam Punk, ai film di fantascienza d'epoca, a fumetti e cartoni animati. I piloti, infatti, arrivano dallo spazio, viaggiano su un furgoncino anni 70 spaziale, super armati e combattono contro il loro acerrimo nemico Gorguss che rappresenta un po' il male e tutte le negatività che i nostri eroi incontrano durante le loro avventure. La musica invece è un mix di classic rock, metal, stoner rock e doom che noi stessi abbiamo soprannominato "doom pop", le nostre canzoni sono infatti molto orecchiabili pur essendo molto dure, profonde e violente».

Il nuovo cd della band s'intitola "Overgalaxy", uscirà con la Sliptrick records che ha sedi in Italia, Usa e Lituania, sarà distribuito e promosso in tutto il mondo ed è stato prodotto da Ron Goudie (Gwar,

Poison, Death Angel, Tsol, Social Distortion), mixato e masterizzato in Usa dal leggendario Bill Metoyer (Slayer, Wasp, Trouble, Omen, Fates Warning, Corrosion Of Conformity). Conterrà 10 canzoni molto varie, dal doom alle ballad, dal metal tirato all'alternative metal.

Elisa Russo

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista