Quotidiani locali

trieste

Al Salone degli incanti il corso sulla letteratura per l’infanzia

Il Comune di Trieste organizza da lunedì 19 un secondo ciclo di incontri rivolto a insegnanti ma anche a genitori e nonni: perché i libri sono dei potenti pedagoghi

Leggere fa bene, a qualsiasi età Figuriamoci poi quando si è piccoli e si assorbe come spugne qualsiasi tipo di informazione. A quell’età, è davvero fondamentale avere tra le mani un buon libro. E allora, ecco che il Servizio biblioteche civiche del Comune di Trieste, con il patrocinio dell’Associazione italiana biblioteche, organizza a distanza di un anno dal primo un secondo ciclo di incontri con Silvia Blezza Picherle, ricercatrice di Pedagogia generale e sociale all’università di Verona, docente ed esperta di letteratura per l’infanzia e l’adolescenza e pedagogia della lettura.

Gli incontri, ad accesso libero con prenotazione obbligatoria, verteranno sul tema “Letteratura per l’infanzia tra lettura e riletture” e si svolgeranno all’auditorium del Salone degli Incanti (l’ex Pescheria) di riva Nazario Sauro 1. Ed eccovi il calendario: si parte lunedì pomeriggio, dalle 17 alle 19, con “Educare alla lettura nella scuola primaria in un’ottica di continuità. Risultati di un’esperienza triennale”.

Secondo appuntamento, lunedì 2 febbraio, sempre dalle 17 alle 19, con “Rileggere e riscoprire Astrid Lindgren, una scrittrice sempre innovativa”. Terzo evento: lunedì 16 febbraio, ore 17-19, con “Il fascino intramontabile di Gianni Rodari. Presentazione critica e alcuni suggerimenti operativi”.

Ma a chi sono rivolti questi incontri? Beh, innanzitutto agli insegnanti, ma poi anche a bibliotecari, educatori, operatori culturali, genitori, nonni e adulti interessati all’argomento. L’obiettivo, infatti, è approfondire la conoscenza della letteratura per l’infanzia e l’adolescenza e fornire consigli e suggerimenti coerenti con l’aspetto teorico delle discipline di riferimento, cioè la letteratura per l’infanzia e la pedagogia della lettura.

Le iscrizioni dovranno pervenire entro il venerdì precedente l’incontro, quindi per quello di lunedì dovete decidervi in fretta, entro oggi. È previsto un massimo di 99 partecipanti per ciascun incontro, e sarà seguito il criterio cronologico di arrivo delle richieste di iscrizione. Gli iscritti sono pregati di indicare dati anagrafici, recapiti (e-mail e cellulare), motivo d’interesse (insegnante specificando di che grado scolastico, genitore, bibliotecario, educatore, operatore culturale, interesse personale) e data/e incontro/i prescelti, nonché di dare

tempestiva comunicazione di eventuali assenze, in modo da consentire di avvisare chi fosse in lista d’attesa.

Maggiori informazioni e prenotazioni allo 040-0649556 (fax 040-06495567), oppure potete inviare una mail a bibliocom@comune.trieste.it. Figli e nipotini ve ne saranno grati...

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie