Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

La Pro Cervignano impatta ma non piace a Tortolo «Approccio sbagliato»

CERVIGNANO Un punto ciascuno non fa male a nessuno in una partita condizionata sia pure parzialmente dal vento con un primo tempo a favore dei padroni di casa e nella ripresa a vantaggio degli ospiti....

CERVIGNANO

Un punto ciascuno non fa male a nessuno in una partita condizionata sia pure parzialmente dal vento con un primo tempo a favore dei padroni di casa e nella ripresa a vantaggio degli ospiti. Forse anche per questo motivo mister Tortolo «non mi è piaciuto – dice - l’approccio alla gara, abbiamo lasciato l’iniziativa ai carnici finendo quasi con il subire il loro gioco pur non correndo alcun grosso pericolo tranne un salvataggio di Muffato». Nella ripresa il corso degli eventi è deci ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CERVIGNANO

Un punto ciascuno non fa male a nessuno in una partita condizionata sia pure parzialmente dal vento con un primo tempo a favore dei padroni di casa e nella ripresa a vantaggio degli ospiti. Forse anche per questo motivo mister Tortolo «non mi è piaciuto – dice - l’approccio alla gara, abbiamo lasciato l’iniziativa ai carnici finendo quasi con il subire il loro gioco pur non correndo alcun grosso pericolo tranne un salvataggio di Muffato». Nella ripresa il corso degli eventi è decisamente cambiato, «abbiamo creato in tre o quattro occasioni - continua - l’opportunità per mettere dentro la palla senza riuscirci e questo è stato il nostro maggior limite”. In particolar modo Serra, non lucido e preciso come nelle partite di Coppa quando era stato devastante e decisivo. L’iniziativa è passata nelle mani dei gialloblu che hanno finito con il dominare dando al portiere dei padroni di casa di segnalarsi come il migliore in campo. Un gara comunque ben giocata da due squadre che aspirano a conquistare l’accesso ai play off. alle quali la divisione dei punti, tutto sommato giusta, ha evitato perlomeno critiche premature. Il presedente gialloblu, Tellini, rimarca le notevoli assenze tra i suoi ai quali si è aggiunto anche Casasola, vittima della rottura di un legamento e che sarà operato nei prossimi giorni. «Con un po’ di cinismo in più potevamo anche portare via da Tolmezzo i tre punti sfruttando la nostra superiorità numerica avuta nell’ultima mezz’ora di gioco, da un campo sul quale difficilmente gli avversari potranno far risultato». —

A.L.