Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pallanuoto Trieste
Rocchi torna a Trieste: «Emozionato e felice»
pallanuoto

Rocchi torna a Trieste: «Emozionato e felice»

Accordo biennale per il difensore ligure protagonista di una stagione positiva con l’Olympic Nizza: «L’obiettivo? Un campionato tranquillo, poi il salto»

TRIESTE. Il figliol prodigo è ritornato. Niccolò Rocchi, terminata l'esperienza in Francia, è nuovamente un giocatore della Pallanuoto Trieste. Il difensore ligure classe 1996 ha trovato l'accordo per un contratto biennale con il sodalizio alabardato: «Sono emozionato e felice di poter tornare a giocare nuovamente alla Bianchi».

Era stato uno dei giocatori più produttivi durante le due stagioni in A1 con Stefano Piccardo in panchina. Motivo per cui è stato riportato a Trieste uno degli elementi più talentuosi della pallanuoto nazionale. Nell'ultima stagione agonistica Rocchi ha giocato all'Olympic Nizza nella massima serie francese totalizzando 19 reti in 17 incontri.

«L’esperienza in Francia è stata positiva e mi è servita molto - spiega il difensore alabardato - ma adesso sono davvero contento di tornare alla Pallanuoto Trieste. Credo ci siano tutti i presupposti per fare bene nei prossimi due anni». La positiva prestazione in terra transalpina non è certo passata inosservata.

leggi anche:



Diverse le squadre che avevano posato su di lui gli occhi, anche società blasonate: «Conosco bene la Pallanuoto Trieste e conosco praticamente tutti i miei compagni di squadra. La città mi piace molto e il progetto di crescita del presidente Samer è molto interessante. Saremo un gruppo giovane con ampi margini di miglioramento. Ma bisognerà dare sempre il massimo, e anche di più, in ogni partita».

Sugli obbiettivi della prossima stagione Rocchi non ha dubbi: «Dovremo puntare a fare un campionato tranquillo. Ma sono convinto che nel giro di un paio d’anni potremmo toglierci più di qualche soddisfazione e lottare per l’alta classifica».

Il direttore sportivo della Pallanuoto Trieste Andrea Brazzatti che aveva pubblicamente annunciato l'interesse di far tornare Rocchi in città è molto soddisfatto: «Niccolò era ambito da squadre blasonate e che avrebbero giocato le coppe europee, ma ha voluto credere nel progetto del nostro presidente e di questo ovviamente siamo felicissimi. E’ un ragazzo che conosciamo bene, un gran lavoratore, generoso, giovane, con qualità tecniche di primo piano e ancora margini di miglioramento. E’ un difensore che alla bisogna può dare una mano anche in attacco. Torna da noi con grande voglia di fare bene e noi siamo contenti che abbia scelto la Pallanuoto Trieste».

Per il neotecnico Daniele Bettini, dunque, un'ottima notizia il ritorno di Rocchi. Ovviamente il mercato degli alabardati non è ancora finito. Anzi. Le trattative per portare a Trieste ancora due-tre elementi di spessore sono sempre aperte. Forse entro il weekend Brazzatti potrebbe annunciare un nuovo nome.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro