Quotidiani locali

Vai alla pagina su Triestina calcio
Triestina, Strambelli pensiero stupendo

Triestina

calcio serie c 

Triestina, Strambelli pensiero stupendo

Mercato: avvicinato all’Unione il nome dell’esterno offensivo barese. Rispunta la pista che porta a Maracchi 

TRIESTE. Giugno è una fase in cui il calciomercato vive di mille trattative, prima che a luglio si cominci a mettere nero su bianco e il filtro della realtà lasci perdere chiacchiere e voci e faccia passare solo le operazioni concrete. Per cui è fisiologico che in questo momento di nomi ne circolino a bizzeffe, anche in ottica alabardata. L’ultimo in ordine di tempo è quello del barese Nicola Strambelli, esterno offensivo sinistro attualmente svincolato dopo gli ultimi tre anni giocati in serie C, prima ad Andria e poi con il Matera.

Prima aveva avuto esperienze a Monopoli e perfino tre presenze di serie A con il Bari, con la cui maglia era cresciuto e aveva raccolto una ventina di presenze fra i cadetti quando aveva appena 18 anni. Su Strambelli è forte l’interesse del Catanzaro, ma il giocatore pare deciso ad avere finalmente un’esperienza al Nord: in pressing su di lui ci sarebbe proprio la Triestina, ma non solo, perché anche il Pordenone sta facendo la corte all’esterno sinistro.

Ma la Triestina sta guardando anche a centrocampo, soprattutto a quelle due mezzali che Mauro Milanese sta cercando per puntellare il reparto. E dopo il nome di Marco Beccaro del Mestre, adesso rispunta in maniera più decisa la voce di qualche giorno fa riguardante il triestino Federico Maracchi, che ha appena compiuto 30 anni e, chissà, dopo dieci anni passati a girare l’Italia, potrebbe anche aver voglia di ritornare a casa. La Triestina ci sta provando, ma la concorrenza è piuttosto folta: innanzitutto bisogna ricordare che il cartellino è ancora del Trapani, che in questi ultimi mesi lo aveva dato in prestito al Novara, e poi pare che su di lui ci siano anche gli occhi di Pordenone, Feralpi, Cittadella e Vicenza, tutte avversarie della Triestina anche nella prossima serie C.

Dopo quei pochi minuti giocati in serie B dieci anni fa con l’Unione, Maracchi aveva conosciuto la discesa fra i dilettanti, prima di salire in C con Union Venezia, Pordenone e Feralpi, e quindi fra i cadetti con il Trapani e ora col Novara. Di certo sarebbe un innesto importante, anche per il fattore triestinità che Milanese dimostra di voler inseguire.

Dopo l’ingaggio pressochè certo di Sabatino, del quasi sicuro arrivo di un giovane di belle speranze come Procaccio, dell’interesse

per un difensore centrale di prospettiva come Pedrazzini, e della caccia ai portieri che vede Valentini favorito, non si può certo dire che l’amministratore unico non stia lavorando per dare a Pavanel una Triestina più forte e completa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro