Quotidiani locali

Da stamani la prevendita Quota ospite, c’è l’intesa

Oggi e domani diritto di prelazione per gli abbonati, da giovedì vendita libera Biglietti per un massimo di 5 e solo per tifosi residenti in provincia di Trieste

TRIESTE. Il countdown è partito domenica sera a Porto San Giorgio. Trieste-Treviso non è semplicemente un derby. È una rivalità che dura negli anni, impreziosita in questa stagione da un traguardo goloso come la massima serie.

PREVENDITA: Parte questa mattina nei consueti punti vendita. La società biancorossa comunica che per disposizioni di ordine pubblico, la vendita sarà possibile soltanto per i tifosi residenti in provincia di Trieste, previa esibizione di un documento d’identità. Sarà possibile acquistare un massimo di 5 biglietti (o miniabbonamenti) a persona.

All’Alma Arena le casse, collocate nell’atrio dell’ingresso principale, saranno aperte fino a venerdì dalle 10 alle 19.30; sabato dalle 9 alle 12.30 mentre domenica 27 maggio (senza diritti di prevendita) apriranno dalle 16 fino all’inizio della partita. La biglietteria dell’Alma Arena sarà poi aperta esclusivamente per la vendita dei biglietti per gara2 lunedì 28 maggio, dalle 10 alle 19.30, mentre martedì (senza diritti di prevendita) dalle 18 fino all’inizio della partita (20.30). La società ripropone i mini abbonamenti a prezzo scontato, validi per le prime due partite interne. La prelazione per gli abbonati sarà attiva oggi e domani: gli abbonati dovranno presentarsi muniti dell’abbonamento e di un documento d’identità.

I biglietti saranno in vendita al Ticketpoint in Corso Italia con orario 8.30–20 da oggi a sabato (dom 8.30–12.30), a Bagolandia in via San Marco lun, mer, ven 14-19 e oggi, gio, sab 9-14 e a Multimedia Radioattività (Via Campo Marzio) sino a venerdì dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19. Inalterati i prezzi rispetto alle serie precedenti.

TIFOSI OSPITI: Si sta definendo anche la questione legata ai biglietti da assegnare ai tifosi trevigiani per gara1 e gara2 e a quelli triestini per gara3 di venerdì primo giugno al palaVerde. Interrogato a proposito, Pietro Basciano, presidente della Lega, ha rimandato alle Doa, le norme alle quali tutte le società devono attenersi. Norme che, nella riunione svoltasi con i rappresentanti delle 16 società partecipanti ai play-off, la Lega ha ribadito chiaramente. Il regolamento parla di un 10% di biglietti che ogni società deve garantire alla tifoseria ospite, dotazione calcolata sulla capienza totale dei palazzetti al netto della effettiva disponibilità. Il che, considerata la capienza del palaVerde, dovrebbe garantire a Trieste non meno di 500 biglietti. Essendo il settore ospiti di Treviso non in grado di ospitare un numero così alto di supporters, va stimato il numero massimo di tagliandi che Trieste potrà ricevere. Ma in una nota la Pall.Trieste informa che è già stata trovata un’intesa con Treviso.

LA

SQUADRA: Due giorni di riposo, si riprende st sera per cominciare a preparare la sfida alla compagine di Pillastrini. Due i giocatori sotto osservazione: Fernandez, che ha saltato gara4 e Bowers che ha rimediato un colpo in testa e verrà monitorato con attenzione.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro