Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pallanuoto Trieste
Le Orchette danno l’addio al sogno play-off
Pallanuoto femminile 

Le Orchette danno l’addio al sogno play-off

Alla “Bianchi” la Pallanuoto Trieste battuta di misura da Bologna. La tecnica Colautti: «Ha pesato la loro maggiore esperienza, l’annata è stata buona»

TRIESTE. Addio sogni play-off. Con una sconfitta di misura alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste esce di scena dalla lotta per il terzo posto in classifica. Nella settima giornata di ritorno di Serie A2 femminile, Girone Nord la Rari Nantes Bologna si è imposta per 10-11 (3-2; 2-4; 3-4; 2-1), un successo che permette alle emiliane di portarsi a +5 sulla squadra alabardata.

«Ha prevalso la loro maggiore esperienza – spiega l’allenatrice della Pallanuoto Trieste Ilaria Colautti dopo il match –, a noi è mancata un pizzico di lucidità nei momenti decisivi della gara. Ci servirà da insegnamento per il futuro. Abbiamo comunque disputato un buon campionato, mancano due partite, vogliamo chiudere bene».

A sbloccare il match sono le ospiti dopo soli 20” con il centroboa Mataafa. Le Orchette replicano con Rattelli (in superiorità), Jankovic (deliziosa colomba) e Klatowski portandosi sul 3-1. Il Bologna replica un secco parziale di 0-4 che rimanda avanti la Rari Nantes sul 3-5 grazie ai gol di Verducci e Budassi.

Trieste rimane in partita grazie ai gol di Lucrezia Cergol e Beatrice Cergol che pareggiano i conti. Prima del cambio di campo Budassi firma il 5-6. Nel terzo periodo Budassi, dopo 25”, piazza il +2. Trieste risponde con Klatowski, ma Monaco sigla il nuovo +2 in superiorità. Va in gol Lucrezia Cergol, su rigore, ma nell'azione successiva la solita Budassi con un’altra colomba sigla il 7-9. Bologna vola sul +3 grazie a Monaco.

A 16” dalla sirena Beatrice Cergol permette alla Pallanuoto Trieste di restare a galla sull'8-10. Nella quarta frazione però sono ancora le felsinee ad andare in gol grazie a Budassi (in superiorità). Trieste tenta la rimonta con i gol di Klatowski, su assist di Lucrezia Cergol, e di capitan Rattelli da boa. Mancano 4' alla fine del match, c’è tutto il tempo per segnare ma le ospiti sono brave e fortunate nel gestire il risicato vantaggio sino alla sirena finale del match.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori