Quotidiani locali

TRIESTINA

Unione sconfitta dal Fano al Rocco

La formazione di Princivalli gioca male e si fa infilare da Rufoli nella ripresa

TRIESTE Meno male che qualcuno (improbabile) si sarà consolato nel Terzo tempo organizzato dalla società con tutt’altro intento. Perché sia il primo tempo che il secondo, quelli visti in campo, sarà meglio dimenticarli. O forse sarà meglio che Princivalli e i suoi si tengano questi ’95 ben impressi nella memoria come modello di come non bisogna affrontare una partita, men che meno nel finale di stagione, men che meno dopo un buon campionato e ancor meno contro la penultima della classe e con un obiettivo play-off da centrare. Perché il Fano ha fatto il Fano e ha vinto con merito. Poteva finire con uno squallido 0-0 se Troiani non avesse aperto la strada al gol di Rufoli.

Ma la sostanza non sarebbe cambiata. La Triestina è apparsa impacciata, di fronte alla guardinga avversaria come le capita spesso. Ma stavolta non ha saputo cambiare il ritmo nemmeno nella ripresa. Solo un paio di occasioni da rete, poco agonismo di fronte alla tensione “disperata” dei marchigiani, tanta imprecisione nei passaggi e nervosismo palpabile. Il pubblico se n’è accorto e legittimamente ha sommerso a fine gara gli alabardati dai fischi. Non era mai successo, e nella stagione della ricostruzione del rapporto con la città non doveva succedere.

Ai giocatori di questo importerà poco ma non è certo così per la troika indigena Milanese-Princivalli e gran parte dello staff.

L’Unione ha perso sei punti complessivi contro una delle compagini meno attrezzate del torneo. Se entrerà nei play-off lo farà da una porta secondaria per mancanza di umiltà nell’affrontare in tutta la stagione le squadre che le sono inferiori. Nelle due ultime gare servirà uno sforzo supplementare ma negli ultimi tempi (parentesi di Padova a parte) il tesoretto costruito in mesi di fatiche è stato dilapidato.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro