Quotidiani locali

Vai alla pagina su Triestina calcio
Triestina  al completo contro il Fano, out solo Troiani

Triestina

calcio serie c 

Triestina al completo contro il Fano, out solo Troiani

Domenica al Rocco match importante in chiave play-off. Il terzino si allena ancora a parte. Nel trio d’attacco quasi certamente torna Petrella

TRIESTE La Triestina continua la preparazione in vista della sfida di domenica al Rocco contro il Fano (inizio alle 14.30). Rosa quasi al completo per mister Princivalli, che comunque dovrà fare i conti con qualche assenza. Troiani, che aveva lamentato un fastidio al flessore proprio alla vigilia del match di Gubbio e che per questo aveva dato forfait, è in recupero ma si allena ancora a parte.

La sensazione è che al massimo, se starà bene, il terzino possa venire convocato, ma di certo è difficile che possa essere nell’undici di partenza, dove con ogni probabilità ci sarà Libutti. Anche Hidalgo, che ha finito di scontare le due giornate di squalifica, probabilmente non ci sarà per una botta alla caviglia, e ancora fuori è sempre Grillo. Ci sono poi due squalificati: Acquadro e Bajic, con quest’ultimo che finirà di scontare le tre giornate di stop rimediate dopo l’espulsione di Teramo.

Per il resto tutti a posto e formazione che si schiererà con il 4-3-3, ma che allo stato attuale sembra ancora avere soprattutto due dubbi, che poi potrebbero essere le novità rispetto a Gubbio. In difesa sarà ancora ballottaggio tra Codromaz e Aquaro per il posto accanto a Lambrughi, con il capitano che stavolta potrebbe anche spuntarla, mentre i terzini saranno Libutti e Pizzul. In attacco invece sembra quasi certa la partenza dal primo minuto di Petrella, che tornerebbe dunque titolare e che dovrebbe schierarsi a destra, con il conseguente spostamento di Mensah a sinistra.

Stavolta il dubbio caso mai potrebbe essere nella casella della punta centrale, dove sembra esserci un ballottaggio fra Arma e Pozzebon. Il primo, pur in un momento negativo sul piano realizzativo, svolge sempre un lavoro prezioso per la squadra a cui è difficile rinunciare, ma il secondo ultimamente ha spesso fatto partite discrete in un ruolo non naturale, e potrebbe pertanto meritare di essere rischierato nel ruolo naturale di centravanti.

Tutte decisioni che saranno prese dopo l’allenamento di questo pomeriggio a Prosecco e soprattutto dopo la rifinitura di sabato mattina al Rocco. Dove sembra tutto scontato è a centrocampo, con Coletti perno centrale davanti alla difesa, e Porcari e Bracaletti mezzali.

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro