Quotidiani locali

piegato l’aquileia 

San Giovanni, decisivo il secondo tempo

TRIESTE. Voluto e raggiunto con cuore e attimi di buon calcio. Il San Giovanni torna al successo e lo fa piazzando alla fine un poker, dopo aver tremato alla fine del primo tempo sul 2-2.Il San...

TRIESTE. Voluto e raggiunto con cuore e attimi di buon calcio. Il San Giovanni torna al successo e lo fa piazzando alla fine un poker, dopo aver tremato alla fine del primo tempo sul 2-2.

Il San Giovanni parte molto bene ma sono proprio gli ospiti a trovare il vantaggio, sfruttando con un colpo di testa di Casasola una convulsa azione maturata in piena area su angolo. La rete scuote ancor più i triestini, e Bonetti al 19’ sfodera una rovesciata vincente. San Giovanni caricato a mille, Arriva infatti il raddoppio: Saul dialoga con Venturini, palla per l'accorrente Cipolla a rimorchio e stoccata del bis. Ma l'Aquileia è vivo e buca la difesa rossonera al 38’ con Spagnul. Il San Giovanni qui rischia di rovinarsi la domenica. Ma le cose cambiano nella ripresa per il San Giovanni: arriva infatti la terza

rete, siglata dallo specialista Romich su rigore concesso per un mani. Servirebbe la mazzata finale, idea realizzata da Venturini di testa, servito al bacio da Catera. Poi il sipario, con gli ospiti gravati anche da una espulsione per doppio giallo a Fabris. (f.c.)



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro