Quotidiani locali

TRASFERTA VINCENTE 

Lo Zarja si impone in casa Isontina

CAPRIVA DEL FRIULI. Brutta battuta d’arresto per l’Isontina che si arrende in casa allo Zarja, avversario diretto per la permanenza in categoria.La gara inizia però con un atteggiamento accorto per...

CAPRIVA DEL FRIULI. Brutta battuta d’arresto per l’Isontina che si arrende in casa allo Zarja, avversario diretto per la permanenza in categoria.

La gara inizia però con un atteggiamento accorto per entrambe le formazioni, che fanno il possibile per non scoprirsi troppo nel timore di essere colpiti.

A sbloccare il risultato, praticamente alla prima occasione, sono i padroni di casa: Bardieru calcia una punizione dalla sinistra (da lui guadagnata) verso l’area, gli avversari provano a respingere d testa e chiedono il fuorigioco, ma l’arbitro non ferma il gioco e così Faggiani, bravo a trovarsi solo davanti al portiere, va in gol con un tiro di piatto. Gli ospiti però reagiscono subito e arrivano al pari al 37’ grazie a una conclusione dal limite di Zucchini finita nel sette. Poco prima di andare al riposo i locali falliscono però una grande opportunità per andare nuovamente in vantaggio: Wozniak si invola sula fascia ed entra in area, ma Persic in uscita lo blocca.

Proprio a inizio ripresa i padroni di casa vengono freddati dalla nuova rete dello Zarja: R. Bernobi viene ben servito con un lancio lungo e serve l’accorrente Zucchini che calcia di prima intenzione e non sbaglia. L’Isontina prova a prendere campo, ma i passaggi

si rivelano troppo imprecisi per impensierire davvero gli avversari, che anzi riescono ancora ad andare in gol al 69’ con F. Bernobi, che recupera palla e si invola sulla fascia, A. Costelli prova a contrastarlo senza risultato, incassando la rete che chiude i conti sull’1-3 finale.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro