Quotidiani locali

seconda prova del challenge 

La carica dei cinquecento alla Maratonina d’Isonzo

TRIESTE. È stato un battesimo baciato dal sole. Ieri, in una giornata quasi primaverile, è andata in scena la 1° edizione della “Maratonina dell'Isonzo”, organizzata dall'Asd Gruppo Marciatori...

TRIESTE. È stato un battesimo baciato dal sole. Ieri, in una giornata quasi primaverile, è andata in scena la 1° edizione della “Maratonina dell'Isonzo”, organizzata dall'Asd Gruppo Marciatori Gorizia. L' evento, che prevedeva accanto alla prova di 21,097km una marcia ludico motoria di 6km, ha visto l'entusiasta partecipazione di oltre 500 presenze, provenienti anche dalla Slovenia, Croazia ed Austria.

La Maratonina ha rappresentato la seconda prova del “Challenge Tre Maratonine”, di cui oltre all'evento isontino fanno parte la Maratonina del Collio (28gennaio) e quella di Gorizia (21ottobre). Il percorso, che prevedeva la zona di partenza ed arrivo presso il Campo Sportivo di San Canzian d' Isonzo, si è rivelato veloce e filante attraversando anche i comuni di Staranzano e quello di Monfalcone. Sui 21,097 a livello maschile, ha prevalso il burundiano Celestin Nihorimbene che ha salutato la compagnia degli avversari nella seconda parte di gara. L' atleta, targato Atletica Brugnera Friulintagli, ha concluso la sua fatica dopo 1h10'03”. Alle sue spalle si è colorato d'argento lo sloveno Robert Kotnik (1h10'52”) mentre al terzo posto si è classificato il sempreverde specialista del trail running Paolo Massarenti, che ha segnato il crono finale di 1h11'23”.

A livello femminile si è assistito ad un “duello in casa” tra le atlete slovene Neja Krsinar e Vojska Pitamic. Quest'ultima ha stroncato la resistenza della connazionale nelle fasi finali di gara tagliando il traguardo a braccia alzate dopo 1h18'20”. La Krsinat ha chiuso in 1h18'33”. Sul terzo gradino del podio è salita la milanese

Chiara Moras che ha terminato la prova dopo 1h27'48”. Da sottolineare come il ricavato della Marcia Ludico-Motoria è stato devoluto all' Associazione “ Conquistando Escalones”, che opera nel campo della ricerca sulla distrofia muscolare.

Emanuele Deste



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro