Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pallacanestro Trieste
L’Alma Trieste perde il primato ma spera di ritrovare i big
basket a2

L’Alma Trieste perde il primato ma spera di ritrovare i big

Obiettivo dopo il ko di Trieviso e l'addio alla prima posizione in classifica in favore di Bologna: recuperare Green, Da Ros e Bowers in vista del match con Mantova

TRIESTE. Giornata della verità o quasi per l’Alma Trieste, da lunedì sera seconda a due punti dalla Fortitudo Bologna che ha battuto lunedì Imola. Martedì Trieste potrà cominciare a capire se e chi recupererà in vista del confronto di domenica in casa contro Mantova. Green ha saltato gli impegni con il Montenegro per le qualificazioni Mondiali ma, dopo aver continuato le terapie in questi giorni, cinque giorni dovrebbero essere sufficienti per rivederlo sul parquet. Laurence Bowers ha dovuto vedere dalla panchina il secondo tempo contro la De’ Longhi per una distorsione a una caviglia rimediata ricadendo dopo un contrasto a rimbalzo, ha già iniziato le terapie ma solo oggi alla ripresa degli allenamenti si potrà avere un quadro più preciso mentre è atteso il responso su Da Ros fermatosi alla vigilia della partita al PalaVerde.

E non può che partire da qui qualsiasi considerazione sull’immediato futuro della squadra di Dalmasson sul piano medico e tecnico. Green si è fermato nel momento in realtà più incolore della sua stagione, con una serie di incontri incostanti, scarico e senza mordente. Calcolando che però è stato il biancorosso che ha cominciato in largo anticipo sugli altri proprio per gli impegni con la Nazionale del Montenegro, lo stop di queste settimane potrebbe paradossalmente restituirlo più carico e motivato a ridosso dei play-off. Non avrebbe avuto certo bisogno di altre interruzioni invece il momento di Laurence Bowers, apparso al PalaVerde indiscutibilmente il più tonico della compagnia. Da presunto oggetto misterioso per larghi tratti del girone d’andata a migliore dell’Alma attuale. Giocando prevalentemente da 4.

ELBO E TEO Ogni contrattempo ritarda la soluzione di uno dei nodi ancora da definire della stagione biancorossa: migliorare la coesistenza tra Elbo e Da Ros. La parola ai numeri. Su 22 partite previste i due lunghi titolari hanno potuto condividere il campo solo in 13 occasioni (9-4 il bilancio). In oltre un terzo del suo campionato l’Alma ha dovuto rinunciare ad almeno uno dei due per infortunio. E quando hanno potuto giocare insieme in una sola occasione - nella sfortunata trasferta di Verona - hanno chiuso entrambi in doppia cifra. Gli stop in infermeria, insomma, hanno fatto perdere settimane di lavoro prezioso per trovare la soluzione tattica ideale per sfruttare le caratteristiche di Bowers e Da Ros. Assodato che nessuno dei due è un centro puro, teniamo presente però che nemmeno la squadra dalla serie aperta più lunga di vittorie - Treviso, appunto - schiera in quintetto un “5” di stazza. La coppia Brown-Lombardi ha meno centimetri di quella biancorossa.

 



RITORNO OPACO Domenica ricevendo la Dinamica Generale Mantova di Candussi l’Alma avrà l’occasione per riprendere la corsa. Saranno di fronte le due formazioni che con Ravenna nel girone di ritorno hanno raccolto meno punti tra quelle in corsa per i play-off. Sei, con un bilancio di 3-4 nelle sette partite disputate finora. Treviso ha fatto il filotto, la Fortitudo quasi, hanno ottenuto una vittoria più dell’Alma anche Udine, Montegranaro e Verona. Due in più, invece, ne ha conquistate Ferrara in rapida risalita.

Uno scenario che comunque potrebbe venir presto riscritto vista la sequenza di scontri diretti che accompagneranno le ultime otto giornate. Trieste è attesa da quattro impegni casalinghi (Mantova appunto, poi nell’ordine Ferrara, Verona e il derby del 15 aprile) e altrettante trasferte. Le più temibili del ritorno sono appena state lasciate alle spalle: sulla carta la più insidiosa capiterà proprio nel turno conclusivo, contro Montegranaro. A Roseto, Jesi e Piacenza gli altri viaggi.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro