Quotidiani locali

Super Milan, la Samp è agganciata

I rossoneri si impongono contro i blucerchiati con il gol di Bonaventura pur avendo sbagliato un rigore

MILANO. Operazione aggancio riuscita. Chi l’avrebbe mai detto? Gattuso ha davvero cambiato volto al Milan e adesso la classifica è davvero interessante con i rossoneri che sono in zona Europa League (quella Europa League nella quale il diavolo è, quest’anno, l’unica italiana abbastanza sicura di accedere agli ottavi...). Insomma, il Milan c’è e lo ha dimostrato di fronte a una squadra importante come la Sampdoria. Un gol solo, è vero, ma c’è.

La partita è aperta e divertente sin dalle primissime battute. E prima del gol, che arriverà al 14’, il Milan ha già l’occasione per passare in vantaggio al 7’: Calabria crossa dalla destra e Murru tocca il pallone col braccio largo. Doveri indica il dischetto. Rodriguez si presenta sul dischetto e calcia col mancino: tiro debole e poco angolato che viene parato da Viviano in allungo sulla propria sinistra. (A proposito: altro che Handanovic, è Emiliano Viviano il portiere pararigori della nostra serie A: quello di ieri sera a San Siro è stato il terzo penalty consecutivo parato dal portiere blucerchiato in questo campionato ha appena parato il terzo rigore consecutivo nel corso di questo campionato). Il gol rossonero è comunque nell’aria: è il 14’ quando ancora Calabria crossa rasoterra dalla destra, e questa volta in mezzo all’area sbuca Bonaventura che si infila in verticale in mezzo all’area e batte Viviano che si vede sfilare il pallone sotto la pancia. Prima della fine del tempo, al 44’, c’è ancora il tempo per il raddoppio rossonero (rete di Bonucci sbucato in mezzo all’area su cross di Calhanoglu), annullato per fuorigiorco su indicazione del Var.

Di quanto di buono ha detto

la partita nel corso del primo tempo non v’è però traccia nella ripresa. Il Milan gioca a congelare la partita, e ci riesce decisamente bene. La Sampdoria sembra non essere se stessa in questa serata di San Siro. Giampaolo cambia Zapata, ma anche Quagliarella gioca a nascondino.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro