Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pallanuoto Trieste
Le “orchette” fanno tris con il Padova
pallanuoto 

Le “orchette” fanno tris con il Padova

Terzo successo in quattro match di A2 per le ragazze di coach Colautti. Lucrezia Cergol mattatrice con cinque reti

TRIESTE . Terza vittoria in quattro incontri per la squadra femminile della Pallanuoto Trieste che inizia ora sognare in grande. Ieri pomeriggio alla “Bruno Bianchi” le orchette allenate da Ilaria Colautti hanno battuto il Padova 2001 per 11-7 (3-3; 1-2; 3-1; 3-1) conquistando i tre punti in palio nel quarto turno del campionato di serie A2-girone Nord. Una vittoria giunta grazie agli ultimi due tempi in cui le alabardate hanno ribaltato il vantaggio patavino. “Eravamo un po’ timorose all’inizio – spiega l’allenatrice triestina Colautti – ma siamo state brave a migliorare il nostro assetto in difesa e in attacco abbiamo giocato con maggiore velocità. Complessivamente direi bene così”. Nella prima frazione di gioco vige un sostanziale equilibrio. A sbloccare l'incontro è Lucrezia Cergol in azione di superiorità numerica, ma la mancina Lasciandalà firma subito il pareggio su su rigore. Trieste va nuovamente avanti grazie a capitan Rattelli, ma ancora Lascialandà (in superiorità) piazza il gol del nuovo pareggio (2-2). Poco dopo le ospiti trovano con Dall'Armi il primo vantaggio. Prima della fine del primo tempo Zadeu realizza il 3-3. Nel secondo tempo il Padova riesce a costruire un importante break portandosi sul +2. La solita Lascialandà va in gol una bellissima colomba, poi Zorzi con un gran tiro dalla distanza sigla il 3-5. Trieste comunque rimane in scia grazie ad un bel gol in controfuga di Klatowski. Nel terzo periodo le alabardate cambiano volto al match. Lucrezia Cergol trasforma un rigore guadagnato da Elisa Ingannamorte e poi Jankovic pesca Rattelli sui 2 metri per il gol che vale il 6-5. Ma non è finita. Lucrezia Cergol, in superiorità numerica, realizza il 7-5: per Trieste uno strepitoso parziale di 4-0. Nel finale Padova si rifà sotto con il gol di Giada Mazzolin. Nel quarto tempo le orchette consolidano il vantaggio. Dopo 11’’ Lucrezia Cergol piazza l’8-6,

poi dopo 4’ senza reti Elisa Ingannamorte da boa manda Trieste sul 9-6 a 3’28’’ dalla fine. Il Padova torna a -2 con Zorzi, ma è solo un fuoco di paglia. Rattelli sigla un altro gol seguita poco dopo da Lucrezia Cergol che chiude i conti sull'11-7.

Riccardo Tosques

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon