Quotidiani locali

TRIESTINA

Gli studenti dello Ial al Rocco

Prima esperienza dell'iniziativa rivolta alle scuole

E' cominciata con la partita di lunedì contro il Mestre l'iniziativa della Triestina e del Comitato organizzatore con le scuole (in collaborazione con Il Piccolo) che porterà un gruppo di studenti degli Istituti superiori allo stadio in occasione delle prossime partite dell'Unione. Si tratta di una delle iniziative volute dal Comitato organizzatore nell'ambito degli eventi del Centario. I ragazzi che entrano gratuitamente al Rocco hanno l'opportunità di scrivere un articolo (pubblicato sul sito web del Piccolo) nel quale esprimere le loro impressioni sulla partita alla quale hanno assistito. La prima scuola che ha partecipato è lo IAL. In occasione del match contro l'Alninoleffe toccherà ai ragazzi del Carducci/Dante.
 
Ecco l'articolo redatto dagli studenti dello IAL:
 
In questi giorni ricorre il 100 anniversario dell’Unione sportiva Triestina e i festeggiamenti sono partiti per arrivare al 18 dicembre 2018 carichi di entusiasmo e tante sono le iniziative proposte dalla Triestina e dal comitato Unione. Una delle più belle iniziative e quella che coinvolge le scuole della provincia di trieste. Verrano distribuiti dei biglietti ai ragazzi delle scuole, per questa partita Triestina Mestre è stata conivolta la scuola ial di trieste. Ci siamo trovati fuori dalla Curva con i compagni di scuola e c’era un bel clima anche per chi era la prima volta che entrava in uno stadio. Ci siamo messi nel cuore del tifo subito sopra al lanciacori e l’atmosfera era molto suggestiva nonostante le condizioni meteorologiche non hanno aiutato a portare gente allo stadio ma anche lunedì la curva ha risposto presente in questo posticipo di un freddo lunedì sera. Durante l’ingresso delle squadra ha fatto scendere un lungo telone con il simbolo della curva che ha emozionato tutti noi che eravamo felici di vedere una coreografia con i nostri occhi. La partita non è stata delle migliori però la curva dal primo all’ ultimo minuto ha cercato di aiutare la squadra con cori e striscioni fino alla fine ma con parate e torti arbitrali la partita finisce 0a0. Abbiamo seguito bene l’incontro e ci dispiace che la Triestina nel secondo tempo ha avuto un calo pazzesco rispetto ai primi 45minuti, veramente sembrava di vedere due partite diverse e ci domandiamo il perchè. Noi scherzosamente abbiamo pensato che la Triestina deve attaccare il secondo tempo sotto la Furlan così sente meno la fatica e i giocatori hanno una spinta maggiore rispetto ai primi 45 minuti, dispiace perchè vedendo l’inizio partita dove i giocatori sono partiti con l’atteggiamento aggressivo sotto porta creando diverse palle gol poi man mano il gioco si è visto sempre meno ed è diventata una partita monotona. Un classico 0 a 0 che fa morale solo agli ospiti visto che sono venuti a Trieste con qualche acciacco e tornare con un punto non puo’ che farli piacere. Il piu’ grosso rammarico creare tante occasioni e non trovare la via del gol, una vittoria di misura avrebbe portato, oltre che due punti in piu’ in classifica, una sterzata di entusiasmo a tutto l’ambiente visto che nelle ultime 5 partite ci sono stati tre pareggi e due sconfitte e questo un po fa paura se si guarda con attenzione la classifica. Noi siamo stati comunque contenti della prestazione sugli spalti, non è mancato il divertimento e anche il professore che abbiamo portato con noi è uscito dallo stadio felice della serata appena trascorsa in maniera diversa. Dobbiamo dire che è una bella iniziativa questa creata dalla Triestina per coinvolgere i ragazzi ad avvicinarsi alla Triestina e di riempire lo stadio in queste ultime partite.  Speriamo che anche con l’aiuto delle scuole questa iniziativa prosegua fino al termine della stagione, noi abbiamo aperto le danze e siamo orgogliosi di essere stati i primi a parteciparne anche perchè è bello vivere una giornata all’insegna dell’aggregazione per la squadra della città che rappresenta per tutti noi, chi piu’ chi meno, una parte della nostra gioventu’ dove trascorriamo del tempo in compagnia conoscendo persone e tifando a squarciagola per tutti i 90 minuti. Siamo
felici così!.
 
I ragazzi dello Ial.
Via Pondares, 5, 34131 Trieste TS
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro