Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Serie C, l’Aibi Fogliano si arrende solo all’overtime

MONFALCONE. È servito un tempo supplementare alla Libertas Cussignacco per battere la Detroit Motors Aibi Fogliano nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie C femminile. Le foglianine...

MONFALCONE. È servito un tempo supplementare alla Libertas Cussignacco per battere la Detroit Motors Aibi Fogliano nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie C femminile. Le foglianine hanno disputato una gara coraggiosa mettendo in campo cuore e grinta, ma alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca chiudendo il match all’overtime per 56-51 (10-12; 25-21; 38-31; 49-49). Sfida molto equilibrata per quasi tutti i quaranta minuti, con l’Aibi spesso a rincorrere ma brava a tener ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONFALCONE. È servito un tempo supplementare alla Libertas Cussignacco per battere la Detroit Motors Aibi Fogliano nella quarta giornata di ritorno del campionato di serie C femminile. Le foglianine hanno disputato una gara coraggiosa mettendo in campo cuore e grinta, ma alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca chiudendo il match all’overtime per 56-51 (10-12; 25-21; 38-31; 49-49). Sfida molto equilibrata per quasi tutti i quaranta minuti, con l’Aibi spesso a rincorrere ma brava a tenersi sempre sotto e non permettere alle locali di prendere il largo. Terzo quarto a favore delle friulane, che illudono di poter chiudere i conti con un vantaggio di sette punti ma nell’ultima frazione del tempo regolamentare, grazie soprattutto alle ottime prestazioni di Vecchiet, Paladino e Soranzio, la squadra del tecnico Gianluca Bonetti è riuscita a colmare il gap e portarsi addirittura avanti. Poi, tre gravi disattenzioni in sequenza hanno concesso alla Libertas di riequilibrare la situazione prima della sirena finale e, una volta giunta al tempo extra, la sua maggior lucidità ha avuto la meglio. Un po’ di delusione per l’Aibi, che ha assaporato per un attimo il successo ma è consapevole di aver giocato contro una squadra di alto livello: «Cussignacco – ha commentato il coach – è una candidata alla promozione e noi l’abbiamo affrontata senza due giocatrici importanti. Penso che siamo usciti dall’incontro a testa alta, trovando forza ed energie per restare sempre in partita e non mollare mai. Sotto questo aspetto le ragazze hanno compiuto un lavoro lodevole, l’unico rammarico resta per il modo in cui abbiamo gestito gli ultimi palloni sprecando l’opportunità di centrare la vittoria. Ad ogni modo sono convinto che siamo sulla strada giusta». Il Basket Gradisca contro il Sistema Rosa Under 20 e ha dovuto arrendersi sul 67-47. (a.a.)