Quotidiani locali

Il piccolo grande record dello Staranzano

Seconda categoria, dopo l’andata i biancorossi hanno costretto l’Ufm al pareggio anche al ritorno

GORIZIA. Non è arrivato il gol, ma un piccolo record la Terenziana Staranzano l’ha battuto: in Seconda categoria è l’unica squadra ad aver pareggiato per ben due volte contro la corazzata Ufm. alla terza giornata di andata c’era riuscita chiudendo per 1-1, stavolta ha dovuto accontentarsi di un risultato a occhiali, giunto però fuori casa.

Alla vigilia il tecnico biancorosso Stefano Gregoratti avrebbe messo firma per portarsi a casa almeno un punto, dopo la partita invece è rimasto un pizzico di rammarico: «Sono molto soddisfatto della prestazione dei ragazzi – ha commentato – però secondo me abbiamo sprecato l’occasione di fare il colpaccio. Nel primo tempo abbiamo creato tre azioni nette da gol e, lasciando stare una nella quale il loro portiere si è veramente superato, le altre secondo me andavano sfruttate meglio. Quando riesci a costruire qualcosa contro avversari del calibro dell’Ufm, bisogna crederci sino in fondo, invece ci è mancato un po’ di cinismo, che forse è quello che servirebbe per riuscire veramente a fare il salto di qualità. La squadra sta compiendo un ottimo lavoro e ha fatto dei progressi incredibili, ma manca ancora un tassello per essere completi e meritarsi davvero di stare ai piani alti. Ad ogni modo sono soddisfatto e sono sicuro che se i ragazzi replicheranno queste prestazioni anche con le altre squadre avranno le loro chance di lottare per qualcosa di importante».

Alle spalle dell’Ufm, che conserva indisturbata il suo primato, non è cambiato nulla. Cormonese e Fiumicello si sono spartiti equamente la posta in palio senza valicare la porta altrui, mentre il Sovodnje ha fatto la voce grossa con l’Opicina rifilandole un secco 3-0. Perde terreno dalla zona play-off l’Audax, che ha dovuto fare i conti con una Fortezza rinata e ritornata all’ovile: nell’anticipo di sabato, alla presenza di tifosi e autorità, è stato ufficialmente inaugurato il nuovo campo sportivo di San Valeriano e questo ha trasmesso energia positiva ai gradiscani, capaci di imporsi per 1-0. Si riaffaccia nella classifica che conta la Romana, che ha confermato

il suo buon momento di forma aggiudicandosi la trasferta con la Roianese per 1-2. Vincente anche il San Canzian Begliano, ad un passo dall’uscire dai play-out grazie al successo di misura ottenuto in casa con il Campanelle.

Alessandra Antoni

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori