Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il Chiarbola sale nonostante il pari con il Mladost

SAN DORLIGO DELLA VALLE. Classifica alla mano, la sfida di Dolina tra il Chiarbola/Ponziana e il Mladost era la sfida di cartello della 18ma giornata (la terza di ritorno) del girone C di Prima...

SAN DORLIGO DELLA VALLE. Classifica alla mano, la sfida di Dolina tra il Chiarbola/Ponziana e il Mladost era la sfida di cartello della 18ma giornata (la terza di ritorno) del girone C di Prima Categoria. All'atto pratico, però, non si è giocato su ritmi intensi e a tratti la partita non è stata particolarmente divertente oltre ad avere tre espulsioni (una però dalla panchina e una dopo il triplice fischio).

E alla fine la spartizione della posta ha permesso ai triestini – assieme al Ruda - d ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN DORLIGO DELLA VALLE. Classifica alla mano, la sfida di Dolina tra il Chiarbola/Ponziana e il Mladost era la sfida di cartello della 18ma giornata (la terza di ritorno) del girone C di Prima Categoria. All'atto pratico, però, non si è giocato su ritmi intensi e a tratti la partita non è stata particolarmente divertente oltre ad avere tre espulsioni (una però dalla panchina e una dopo il triplice fischio).

E alla fine la spartizione della posta ha permesso ai triestini – assieme al Ruda - di agganciare in vetta il Domio (sconfitto a Pradamano) a quota 30, mentre la compagine di Doberdò del Lago è arrivata tre punti sotto, agguantando il Sant'Andrea San Vito assieme al San Giovanni vittorioso. Sul sintetico del Breg il primo tempo non ha regalato tante occasioni, la migliore delle quali è stata capitalizzata al 13' da Pippan. Questi ha finalizzato di testa un bel duetto tra Ruzzier e Labella (suo il cross per l'incornata vincente).

Gli ospiti hanno accusato il colpo per un po' e i chiarbo-ponzianini (al traguardo senza cambi) hanno allora provato a raddoppiare, ma non ci sono riusciti. Una volta ripigliatosi, l'undici di Stefano Caiffa ha tentato a sua volta di piazzare il colpo giusto con Simeone e Malaroda. Entrambi hanno mancato la porta di poco.

Nella ripresa, poi, c'è stata ancora qualche normale schermaglia (leggasi tiri da fuori non fortunati e cross leggermente lunghi) e soprattutto una conclusione locale respinta da Cantamessa nonché un altro guizzo a testa per Simeone e Malaroda. Poi è stato il subentrato Milic a conquistare il rigore trasformato da Erk Cadez per l'1-1 finale. E ora il Mladost avrà la sfide interna con il Mariano, mentre il Primorec ha chiesto l'anticipo per il match casalingo con l'Unione Friuli Isontina. (m.la.)