Quotidiani locali

A Coselli ed Eurovolley il marchio di qualità per il settore giovanile

Premiazioni regionali di San Giorgio di Nogaro. Il presidente Michelli: «I conti sono a posto, sosterremo chi va ai nazionali»

SAN GIORGIO DI NOGARO . Mattinata intensa di lavori, comunicati, dibattiti e premiazioni per le società regionali coinvolte a San Giorgio, nella domenica di sosta dedicata alla Coppa Regione Fvg. Il presidente di Fipav Fvg, il triestino Alessandro Michelli ha salutato i presenti, e ha premiato le squadre vittoriose nei vari campionati del 2016-17, le società che hanno ottenuto il marchio di qualità giovanile e quelle che hanno collaborato per le attività delle rappresentative. Saluti anche dallo staff regionale di Fipav Fvg, dalle autorità e intervento del sindaco nogarino di San Giorgio, Pietro Del Frate. Presso la Sala Congressi di Villa Dora si è svolto dunque un incontro con le numerose società presenti, nel quale sono stati consegnati premi e riconoscimenti ad alcuni sodalizi. «San Giorgio di Nogaro, è un po' come una seconda casa per il nostro Comitato. - ha spiegato il vertice di Fipav regionale - Ci troviamo a quasi un anno dal passaggio di consegne degli incarichi, quindi è un momento importante per effettuare il punto della situazione ed è anche l'occasione favorevole per premiare le migliori squadre della passata annata. Il nostro pensiero va però in prima istanza al consigliere Ivan Peterlin, al quale auguriamo di cuore una pronta guarigione». In merito al primo anno di attività così si espresso Michelli:« Tirando le somme di questo primo periodo, c'è da dire che abbiamo già attuato grossi cambiamenti rispetto al passato e molti sono ancora in cantiere. Abbiamo analizzato accuratamente il bilancio precedente, per formalizzare le future spese. Posso già annunciare che il bilancio di quest'anno sarà positivo. Ci siamo inoltre confrontati con le società e proprio per questo abbiamo indetto dei tavoli di lavoro, per capire meglio le problematiche e ascoltare i suggerimenti e le necessità di ognuno. Vogliamo appoggiare in maniera concreta le squadre che ci rappresenteranno alle finali nazionali. Riguardo alle novità, come le formule di alcuni campionati, non sono state gradite da tutti, ma pensiamo che questa sia la strada giusta e continueremo su questo percorso. Ci sono ancora dei settori come quello arbitrale, maschile, beach-volley e sitting sui quali vogliamo impegnarci di più».

Riconoscimenti per le società che hanno ottenuto il marchio di qualità per il settore giovanile 2018/2019, sono andati alle triestine Cgs Coselli ed Eurovolleyschool EVS, così come a chi ha collaborato per le attività con le rappresentative: cioè l'Ok Val e l'Olympia di Gorizia.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro