Quotidiani locali

basket 

Serie D: un turno per lanciare le ambizioni di Alba, Pm e Grado

GORIZIA. È un turno favorevole alle portacolori del basket provinciale il terzo di ritorno in serie D. Alba Cormons, Pallacanestro Monfalcone e Pallacanestro Grado partono favorite nei rispettivi...

GORIZIA. È un turno favorevole alle portacolori del basket provinciale il terzo di ritorno in serie D. Alba Cormons, Pallacanestro Monfalcone e Pallacanestro Grado partono favorite nei rispettivi impegni e pertanto possono approfittare degli scontri diretti tra le squadre triestine per avvicinare l'obiettivo play-off.

Prima a scendere in campo sarà l'Alba, che stasera alle 21.15 in anticipo sarà impegnata sul campo di un Perteole ancora all'asciutto di successi in questo campionato. In un certo senso è una gara molto simile rispetto a quella giocata con Muggia nello scorso weekend, e il fatto che Coceani e compagni siano riusciti a non mettersi da soli in difficoltà, vincendo largamente con un ottimo approccio mentale all'appuntamento, dimostra che coach Cittadini ha in mano la testa dei suoi uomini oltre alla tattica.

Più impegnativi, ma assolutamente abbordabili, gli impegni, domani, di Pm e Grado. La Pm alle 19, alla Verde, ospita quel San Vito Trieste battuto proprio da Grado domenica scorsa. I monfalconesi di coach Zucco sono reduci dalla miglior prestazione della stagione sul campo della capolista Breg, e in più recuperano Bartolini, al rientro dopo un turno di squalifica, che tornerà a far coppia sul perimetro con un Cherubin on fire (36 punti al Breg). Aggiungiamoci che qualche elemento dei blu sembra in netta ascesa, tra questi un Vittor protagonista adesso anche in attacco, ed ecco che la Pm ha tutte le armi a disposizione per superare il San Vito.

Il morale invece è molto alto in casa Pallacanestro Grado, nonostante tutte le dirette rivali per l'ottavo posto abbiano vinto a sorpresa nell'ultimo turno. Prima di guardare avanti, però, i gialloblù devono scavare il solco definitivo con chi gli sta dietro, e in questo senso la partita esterna con il Kontovel (domani alle 18 alla Ervatti di Borgo Grotta Gigante) è fondamentale per incassare già in anticipo,

con tutta probabilità, almeno il ticket salvezza. Il Kontovel, primo inseguitore della formazione lagunare, è avversario ben noto: coach Caterini non si farà cogliere impreparato sotto il profilo tattico, soprattutto per quanto riguarda la difesa su Lisjak. (m.n.)



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon