Quotidiani locali

calcio / seconda categoria 

Romana, con l’Ufm il sogno è svanito su rigore

GORIZIA. Una buona prestazione non è stata sufficiente alla Romana per far suo il derby casalingo con l’Ufm nella seconda giornata di ritorno del campionato di Seconda categoria.L’undici di Trentin...

GORIZIA. Una buona prestazione non è stata sufficiente alla Romana per far suo il derby casalingo con l’Ufm nella seconda giornata di ritorno del campionato di Seconda categoria.

L’undici di Trentin si è aggiudicato la sfida per 2-0, raggiungendo così quota 47 e lasciando inalterata la propria imbattibilità. Due pareggi in 17 gare, con un solo gol subito (da parte dello Staranzano, risalente al lontano 24 settembre): una squadra che si conferma di livello superiore, questa Ufm, il cui posto è sicuramente in un’altra categoria, ma che la Romana ha comunque saputo affrontare con grande carattere. Anzi, a detta del tecnico Marco Novati in alcuni frangenti il suo gruppo ha giocato anche meglio, e la partita avrebbe potuto terminare in parità: «È stato un incontro equilibrato – ha commentato – deciso da due episodi. Il primo gol è stato un tiro fortuito da fuori area che poi un nostro giocatore ha deviato con la schiena, il secondo è stato frutto di un rigore a mio avviso inesistente. Poi l’Ufm ha avuto altre occasioni ma anche noi abbiamo avuto le nostre, e per come hanno giocato le due squadre credo che il pareggio sarebbe stato legittimo». Un rigore, giunto a metà del secondo tempo, che ha tagliato le gambe ai gialloblù: «Se fino a quel momento - ha proseguito Novati – avevamo le carte in regola per meritare il segno “ics”, dopo il penalty la storia è cambiata in quanto ne siamo stati parecchio penalizzati mentalmente. Ad ogni modo non ho nulla da recriminare: è stata una bella partita degna di un derby, a noi è mancato il guizzo vincente davanti ma nel reparto difensivo ci siamo comportati molto bene».

Nulla è cambiato alle spalle della capolista e tutte le favorite hanno rispettato i pronostici mantenendo salde le proprie posizioni. La Cormonese ha battuto in trasferta l’Opicina per 1-2, il Fiumicello ha bissato il successo con La Fortezza con lo stesso risultato dell’andata (2-0), la Terenziana Staranzano si è scatenata contro il Muglia infliggendogli un significativo 4-1, l’Audax Sanrocchese si è rifatto dalla delusione di sette giorni prima battendo l’Alabarda

per 2-1, e il Sovodnje si è imposto sul Breg per 0-3. Solo il San Canzian Begliano ha dovuto alzare bandiera bianca contro l’avversario diretto Montebello, che lo ha scavalcato in classifica vincendo per 2-0.

Alessandra Antoni

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro