Quotidiani locali

il dopo gradisca 

La Pro Cervignano si consola è imbattuta da 14 giornate

CERVIGNANO DEL FRIULI. La Pro Cervignano è uscita da Gradisca con il risultato minimo che si aspettava ottenendo comunque il 14.mo risultato utile consecutivo, superando il temuto scaramantico 13,...

CERVIGNANO DEL FRIULI. La Pro Cervignano è uscita da Gradisca con il risultato minimo che si aspettava ottenendo comunque il 14.mo risultato utile consecutivo, superando il temuto scaramantico 13, anche se paradossalmente la classifica si è aggrovigliata.

Con la vittoriosa Pro Gorizia (41 punti) largamente in testa, ormai irraggiungibile, il pareggio tra Itala San Marco (31) e Pro Cervignano (29) ha portato i gialloblù alla pari con il Primorje, ma le vittorie di Juventina (28) e il pareggio del Tolmezzo (28) in casa del Valnatisone (27) hanno accorciato di molto la classifica raggruppando sei squadre in appena 4 punti, tutte decise ad aspirare ai play-off.

«Ci aspettano tredici partite da qui alla fine da qui alla fine del campionato - afferma mister Tortolo -, tredici autentiche finali per arrivare secondi, nostro traguardo per occupare sulla griglia dei play-off il posto migliore; non dobbiamo lasciare punti per strada, ma se gli avversari poi saranno più bravi meriteranno i nostri complimenti».

Si rammarica il mister per l’ennesimo pareggio, l’ottavo in 17 partite, per aver giocato i gialloblù

soltanto 20 minuti dopo essere andati sotto nel punteggio, con la voglia e la cattiveria necessarie. «Poi, conseguito il pareggio – aggiunge - potevamo anche vincere con Cavaliere il cui tocco su passaggio di Nardella ha mancato la porta per centimetri».

Alberto Landi

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori