Quotidiani locali

Pallanuoto, un’altra amarezza Alla “Bianchi” passa la Lazio

Il girone d’andata si chiude nel modo peggiore per gli alabardati: nove sconfitte in tredici partite Il ds Brazzatti: «Non siamo mai riusciti a contrastare gli avversari, dobbiamo restare uniti»

TRIESTE. Nona sconfitta in 13 incontri. Si è concluso nei peggiori dei modi il girone di andata della Pallanuoto Trieste che ieri alla “Bianchi” ha perso 3-7 contro Lazio. Match senza storia, con capitolini sempre avanti e bravi a portare a casa tre punti fondamentali per allontanarsi dalle zone calde della classifica. Per gli alabardati fatale un approccio completamente errato che ha di fatto compromesso il risultato. La Lazio sblocca quasi subito le ostilità andando a segno in fase di superiorità numerica con Daniele Giorgi dopo 58''. I romani trovano il raddoppio a 4'31'', sempre con l'uomo in più grazie a Cannella. Il tris firmato da Tulli arriva poco dopo e come se non bastasse Correggia neutralizza un rigore a Petronio. La seconda frazione di gioco si apre ancora con Cannella che a 3'07'' piazza il quarto gol ospite. Gli alabardati riescono, finalmente, riescono a contenere gli avversari senza però riuscire a rendersi pungenti in attacco. Solamente al cambio campo Trieste va in gol con Petronio che questa volta trasforma il penalty. Pronta però la replica della Lazio che torna a +4 con Vitale. Negli ultimi otto minuti Daniele Giorgi chiude anzitempo la contesa in controfuga realizzando il sesto gol della squadra allenata da Sebastianutti. Mezzarobba accorcia poco dopo le distanze con una doppietta personale. Nell'ultimo minuto di gioco Rocco fissa il risultato definitivo sul 3-7. A fine match il ds alabardato Brazzatti non ha potuto nascondere la propria delusione invocando ad ogni modo unità: «Volevamo fare un altro tipo di prestazione, la Lazio ha giocato la sua partita, schietta, enon siamo mai riusciti a contrastarli. Dobbiamo restare uniti e continuare a lavorare per conquistare la salvezza». Negli altri incontri spicca il capolavoro dell'Ortigia Siracusa di Piccardo che batte in trasferta la Canottieri Napoli con uno striminzitissimo 1-2 in rimonta.

Gli altri risultati: Rn Savona-Sport Management 6-11, Posillipo-Catania 7-4,
An Brescia-Acquachiara 17-0, Florentia-Torino 81 11-8, Bogliasco-Pro Recco 8-12. La classifica: Pro Recco 39, Sport M. 36, An Brescia 33, Rn Savona 25, Ortigia 24, Cc Napoli 22, Lazio 19, Rn Florentia 17, Posillipo 15, Catania 12, Bogliasco 10, Pall.Trieste 8, Torino 81 4, Acquachiara 0.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori