Quotidiani locali

Vai alla pagina su Triestina calcio
Centenario Triestina, scattano gli eventi

Triestina

CALCIO SERIE C

Centenario Triestina, scattano gli eventi

Ogni 18 del mese un evento. Amichevole con il Primorje con Lambrughi in campo 90 minuti

TRIESTE. Partono giovedi 18 gennaio  i festeggiamenti per il centenario della Triestina Calcio: comincia così a dipanarsi un lungo filo di passione, feste, ricordi e celebrazioni che arriverà al traguardo del prossimo 18 dicembre, anche se poi gli eventi proseguiranno fino a febbraio 2019.
Un evento, quello del centenario, che sta mettendo in moto tutto il popolo alabardato, dai giovani ai tifosi più avanti con l’età. Perché poi è proprio dall’energia dei tifosi che, tra alti e bassi, momenti felici e altri più bui, la Triestina ha trovato la forza di arrivare al secolo di vita. Tutti stanno contribuendo a queste iniziative, c’è una vera caccia al cimelio più caro, alla foto più preziosa, al ricordo più suggestivo. Una raccolta che contribuirà ad arricchire il libro di testimonianze che verrà editato, la mostra che sarà allestita al salone degli incanti, il docufilm. Un legame con l’Unione che nel momento top abbraccerà tutta la città, con concorsi rivolti alle scuole, eventi sportivi e vetrine dei commercianti addobbate.
E come promesso dal comitato Unione in occasione della presentazione, le celebrazioni iniziano il 18 gennaio (gli avvenimenti si susseguiranno mensilmente, sempre vicini al giorno 18). E sarà un’apertura all’insegna della solidarietà. L’appuntamento è infatti dalle ore 18 in poi, al Triestina Club Bar Capriccio di via Bramante 4, un club che con il suo presidente Michele Bertocchi è da sempre in prima linea in fatto di solidarietà, grazie alle molteplici iniziative per l’associazione per Manuel, per l’Agmen e per “Bambini del Danubio”. Si cercheranno di raccontare i dieci anni del Club Bar Capriccio all’interno dei 100 anni della Triestina, con esposizione di reperti storici, fra i quali la maglia di Francesco Petagna (nonno dell’Andrea atalantino), la maglia di allenamento di De Falco, le fotografie autografate dello stesso Totò e di Ascagni, inoltre l’orologio regalato da Amilcare Berti a squadra e staff per la promozione in B (furono 50 pezzi in tutto). Sarà ovviamente presente, oltre al comitato organizzatore, una rappresentanza della Triestina Calcio. Ci sarà una lotteria che tra i vari premi, metterà in palio anche due maglie della Triestina, una di capitan Aquaro e l’altra del portiere Perisan, che prima di partire ha voluto donarla in segno di gratitudine e affetto verso la società e i tifosi.
Il ricavato andrà interamente indirizzato all’obiettivo che è il fulcro della solidarietà di questa serata, ovvero l’aiuto a Manuel Riccio Bergamas, il giovane colpito da Sla, totalmente immobilizzato, che per volontà e forza di vivere è un esempio per tutti.
L’obiettivo è di racimolare una somma che servirà per organizzare un concerto per Manuel che si svolgerà il 16 marzo al teatro Bobbio (che concederà la struttura a prezzo di costo), con tanti artisti triestini e qualche sorpresa. Un evento

che servirà poi da trampolino per raccogliere i fondi per l’assistenza di Manuel, che ovviamente ne necessita 24 ore su 24.

Intanto in amichevole la Triestina ha battuto 5 1 il Primorje di Allegretti, presentando anche i nuovi arrivi Lambrughi  in campo 90 minuti e Bajic

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro