Quotidiani locali

Mercato “ostaggio” del Vicenza L’Unione stringe per Della Rocca

Oggi i giocatori del club berico terranno una conferenza stampa, molti i club pronti a fiondarsi sui pezzi pregiati. In casa Triestina il Siracusa interessato a Castiglia

TRIESTE. Un mercato con tante chiacchiere e pochi affari concreti finora quello della serie C, ma va detto che c’è anche un aspetto a condizionare l’impasse generale. La situazione del Vicenza ormai è arcinota, a breve ci saranno fior fior di giocatori svincolati, elementi di valore che non faranno fatica ad accasarsi in altre squadre della categoria, che non aspettano altro che pescare dai biancorossi per rinforzarsi. Giocatori tra l’altro in forma e ben allenati, insomma senza i soliti dubbi che di solito si hanno con i giocatori svincolati e quasi sempre in condizioni fisiche precarie. E la questione Vicenza sembra davvero agli sgoccioli. Nel totale caos i giocatori hanno indetto per oggi una conferenza stampa, mentre la società già da ieri ha imposto il silenzio stampa: una situazione surreale nella quale l’unica cosa certa è che finora gli stipendi non si sono visti e se non arriveranno oggi ci sarà il fuggi fuggi generale. E naturalmente non ci sarà la partita con il Padova di Coppa Italia.

Intanto la Triestina tira dritto per la propria strada inseguendo i propri obiettivi. E da giorni non è un mistero che l’affare principale in ballo riguarda Francesco Della Rocca, centrocampista con grande esperienza in serie A e B, una di quelle pedine capaci di fare la differenza e sul quale costruire anche la squadra del prossimo anno. Sull’aspetto tecnico non ci sono dubbi: il giocatore piace a Milanese e ovviamente moltissimo a mister Sannino, che del resto l’ha voluto alla Salernitana quando guidava i campani. L’aspetto economico non è certo da sottovalutare, anzi l’investimento sarebbe notevole per un contratto di due anni e mezzo (alla Triestina non interessano sei mesi e basta, ma vuol costruirci attorno la squadra del prossimo anno), però la sensazione è che l’accordo in qualche modo, proprio grazie alla lunghezza del contratto, si possa trovare. C’è probabilmente qualche remora di carattere fisico a frenare per ora l’operazione. Qualche problemino sul piano degli infortuni Della Rocca l’ha avuto in passato, e sotto questo aspetto la Triestina è già stata scottata in questa stagione. Però ora tutti assicurano che il giocatore sta bene, e del resto sarà una cosa che eventualmente la società alabardata appurerà con approfondite visite mediche. Insomma la pista è calda ma serve ancora lavorarci sopra.

Anche perché potrebbe aprirsi uno slot imprevisto a centrocampo per quanto riguarda gli over: ci sono delle società infatti interessate a Castiglia, che finora ha trovato pochissimo spazio in alabarda anche a causa dei vari infortuni. Fino a ieri la Lucchese sembrava molto calda per un suo ritorno con la maglia che aveva indossato quasi dieci anni fa, ma nelle ultime ore pare che
il Siracusa abbia fatto passi da giganti e chissà che il centrocampista non possa prendere la strada della Sicilia. Altri giocatori che sembrano avere offerte sono Acquadro e Libutti, ma la Triestina è interessata a tenerli, sia perché sono under sia perché hanno soddisfatto le attese.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro