Quotidiani locali

Canottaggio 

Otto titoli al Saturnia, sul podio Nettuno, Sgt e Timavo

Intenso fine settimana di gare sull’Ausa Corno a San Giorgio Nogaro: le società triestine fanno man bassa di medaglie. Tricolore anche per l’alabardato Martini tesserato per il Padova

Sull'Ausa Corno 3 titoli “regolamentari” e 5 di Fondo al Saturnia, ma sul podio anche Nettuno, Ginnastica e Timavo, Ausonia e Trieste. San Giorgio di Nogaro per un fine settimana diventava la Capitale del canottaggio, con la disputa dei Campionati in Tipo Regolamentare venerdì e sabato e del Campionato Italiano di Fondo alla domenica. Nel tricolore delle yole, canoe e gig, tre i titoli italiani ed 1 bronzo per il Saturnia di Spartaco Barbo. Sono saliti sul gradino più alto del podio Colognatti, de Rogatis, Natali, Tommasini L., timoniere Tommasini R. nella yole a 4 juniores, Costa, Smilovich, Premerl, Goina, timoniere Zerboni nella gig a 4 ragazze, Duchich, Ferrarese, Ferrio, Ghezzo, Mansutti, Tedesco, Sfiligoi, Morganti, timoniere Gioia nella yole a 8 senior; bronzo per Millo e Pelloni nel doppio canoè senior femminile. 1 argento per la Cozzarini nel canoè senior femminile ed 1 bronzo nel doppio canoè senior maschile di Secoli e Starc della Ginnastica Triestina di Mario Ciriello.

Argento infine per la Nettuno preparata da Luca de Marchi nella yole a 4 juniores con Gruden, Bark, Tamburin, Vigoriti, timoniere Sofianopulo e bronzo per la Timavo di coach Claudio Cristin nella gig a 4 ragazzi con Cadenar, Fulginiti, Scarpa, Zuzek, timoniere Prodan. Titolo tricolore inoltre per il triestino Martini, tesserato per Padova nel canoe senior.

Gare combattute anche nella categoria master, una parte delle quali valide per il titolo di Campione d'Italia in Tipo Regolamentare, con vittorie di Rovatti (Saturnia) nel canoino master F, e della Fichtner (SGT) nel canoino master A, argento per Rigo (Sgt), Grion, d'Amore, Rismondo, Bolognini, tim. Panteca (Sgt) nel 4 yole master C femminile; e bronzo per Grippari, Carlino, Kraus, Glionna, tim. Tommasini (Saturnia) nel 4 yole master D, Iasnig, Filippi, Poggiolini, Cressi, tim. Zerboni (Saturnia) nel 4 yole master c femminile, e per il timoniere della Timavo, Berti in misto con Palermo.

Il Trofeo Francesco Bigazzi, atleta del Circolo Marina prematuramente scomparso, messo in palio dalla famiglia, era ad appannaggio della Canottieri Padova, mentre il Trofeo del Mare veniva conquistato dal Saturnia che precedeva in classifica la Ginnastica Triestina. Nel Campionato Italiano di Fondo, domenica, 5 i titoli italiani per il Saturnia con i 2 senza: ragazze (Goina, Premerl), senior (Duchich, Ferrio), senior femminile (Millo, Pelloni), pesi leggeri (Tedesco, Sfiligoi), ed il singolista esordienti Ricardi. Argento per la singolista ragazze Corazza (Ausonia), quello under 23 Morganti (Saturnia), ed il 2 senza ragazze Costa, Zerboni (Saturnia), e bronzo per il singolista ragazzi Musio (Timavo), ed il 2 senza junior femminile Pellizzari, Marcon (Trieste).

Martini (Padova) replicava alla domenica conquistando il titolo nel singolo senior. Nelle gare nazionali e promozionali master e cadetti, oro per i due 4 di coppia under 14, quello maschile per i colori della Pullino con Carelli, Krizman, Serafino,
Busatto e quello femminile misto Ginnastica/saturnia Mitri, Bisiani, Volponi, Leone. Tra i master, argento per Signorelli (Timavo) nel 4 di coppia e bronzo per Aversa, Cumin, Millo Stadari sull'otto in formazione mista, e per il 4 di coppia del'Adria.

Maurizio Ustulin

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon