Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pallacanestro Trieste
L'Alma batte anche Jesi: è record LA CRONACA TWITTER - FOTO
BASKET a2

L'Alma batte anche Jesi: è record LA CRONACA TWITTER - FOTO

Undicesima vittoria di fila contro i marchigiani (87-61): frantumati tutti i precedenti. Qualche incertezza a inizio match, poi l'accelerazione travolgente

TRIESTE Gli aggettivi? Ormai li abbiamo esauriti. Limitiamoci a: con 11 vittorie di fila l’Alma Trieste riscrive la sua storia. Arriva là dove nemmeno la Stefanel di Bodiroga & Gentile, Fucka & De Pol, Pilutti & Cantarello era arrivata. Certo, è A2 ma pur sempre un’A2 tremenda, impostata sulla crudele legge dell’unica promozione su 32 pretendenti e dove chi è partito con le stesse credenziali della squadra di Dalmasson si trova ora a rincorrere lontano.

Visto che un record chiama un altro, l’Alma festeggia anche l’imbattibilità, unica a poterlo fare tra A1 e serie inferiore visto che Brescia e Casale hanno accusato il primo stop. Ci sarebbe da festeggiare anche il pass per la Coppa Italia, magari fregandosene della - obiettivamente remota - possibilità di un arrivo ex aequo condizionato ad almeno una dozzina di combinazioni.

Trovare l’Alma Trieste tra le prime 4 alla fine del girone d’andata è ormai scontato, quindi si può già programmare un week-end jesino a inizio marzo. Per adesso c’è invece la Jesi di domenica. L’Alma, che ha lasciato fuori Coronica nella rotazione degli over, schianta anche i marchigiani con 7-minuti-7 di intensità e consistenza insostenibili per gli avversari.

Dopo aver inflitto il più brutto quarto della stagione - 11-9 tra il 10’ e l’intervallo, in una sagra degli errori - Trieste non scherza più. Chiude le porte in difesa paralizzando in particolare Brown e Hasbrouck (potenziali devastanti tiratori di striscia), ribadisce con ancora più furore la supremazia sotto i tabelloni e cambia decisamente marcia, alzando i giri e lasciando che Javonte Green cominci a mettere in scena lo showtime. Fernandez, messo a rifiatare in precedenza per arginare il problema falli, ritorna e punisce i “piccoli” di Cagnazzo, Da Ros anche se non dice 33 come a Mantova è più che mai uomo globale. Sfiora una tripla doppia che a questi livelli è più rara di un Gronchi rosa: solo nello spogliatoio si accorge, quando gli spolverano lo scout sotto il naso, che è andato a un assist dalla perfezione. 15 punti, 12 rimbalzi e 9 servizi d’oro per i compagni. Mai viste metamorfosi così repentine.

Basket, serie A2 Est: la top ten dell'undicesima giornata

L’Alma che nei primi cinque minuti del secondo quarto segna appena 4 punti, riesce a metterne 26 nei primi sette minuti del terzo parziale. Precisiamo: e non è che abbia ingaggiato al volo Stephen Curry...Semplicemente dopo aver mostrato il volto più svagato e scavato, Trieste ha esibito la forza del suo arsenale. Ha riproposto il copione piacevolmente abituale: entra Cavaliero e sortisce giocate intelligenti e canestri, Prandin blocca chiunque gli passi a tiro, esce Da Ros e Giga Janelidze e Bowers mantengono il dominio a rimbalzo arricchendo il tabellino.

L’ultimo quarto, come la precedente partita di Roseto, diventa invece il terreno di caccia di Federico Loschi. Potrebbe scapparci il centello a pigiare sull’acceleratore, ma nulla aggiungerebbe. In questa serata sono altri i numeri che contano. Come i quasi cinquemila spettatori all’Arena. Bel riscontro in una domenica di tempo avverso e con il countdown dello shopping natalizio già cominciato. I 4867 sugli spalti di Valmaura fanno contente le casse della Pallacanestro Trieste ma anche parecchi bambini. Il primo canestro della partita, di Fernandez, dà il via al lancio sul parquet degli orsetti di peluche che verranno consegnati ai bambini bisognosi.

ALMA TRIESTE 87

JESI TERMOFORGIA 61

ALMA PALLACANESTRO TRIESTE Fernandez 9, Green 16, Milic, Schina, Baldasso 3, Janelidze 6, Prandin 3, Cavaliero 13, Da Ros 15, Bowers 8, Loschi 12, Cittadini 2. All.: Dalmasson. TERMOFORGIA JESI Brown 21, Mentonelli ne, Quarisa 2, Marini 6, Piccoli, Rinaldi 8, Valentini, Massone, Hasbrouck 13, Ihedioha 11. All.: Cagnazzo.

QUI SOTTO LA CRONACA TWITTER DEL MATCH

 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon