Quotidiani locali

le pagelle

Cittadini: voto 50 punti, 0/3 al tiro e 2 rimbalzi in 12 minuti non possono regalargli una sufficienza. In calo.Green: voto 7Una serata di riposo per l'americano, infortunatosi leggermente alla mano....

Cittadini: voto 5

0 punti, 0/3 al tiro e 2 rimbalzi in 12 minuti non possono regalargli una sufficienza. In calo.

Green: voto 7

Una serata di riposo per l'americano, infortunatosi leggermente alla mano. 11 punti in 15 minuti con un solo errore dimostrano una volta di più l'illegale presenza in serie A2. Ha tempo anche per far scherzi continui ai compagni in panchina.

Fernandez: voto 5/6

Cinque falli (e non è una novità), tira poco e sbaglia poco ma non accende il match alla sua maniera. Sostanzialmente si adegua alla flemma di tutto il gruppo.

Baldasso: voto 7

Ennesima partita “pulita”. Esecuzioni puntuali e ben prese, 11 punti con 4/5 dal campo e una maturità ormai acquisita.

Janelidze: voto 7

L'unico realmente con il fuoco vivo di sempre, perennemente aggressivo e fondamentale nel ricacciare indietro Roseto nel momento del massimo sforzo. 12 punti, 5/6 da due punti e 5 rimbalzi il fatturato in 18 minuti di utilizzo.

Cavaliero: voto 6/7

Parte male ma poi infila tre triple (su sei tentativi) anche fuori ritmo. Segno di un giocatore di razza. Controlla senza forzare nei 23 minuti di utilizzo.

Schina: voto 6

Il ragazzino si muove bene in regia, ora però il prossimo step è quello di segnare qualche tripla, conditio sine qua non per un giocatore di quell'altezza.

Loschi: voto 7

Ispirato dal primo minuto di partita, chiude con 15 punti

Matteo Da Ros: voto 5/6

Questa volta le 5 palle perse sono più pesanti del solito per la superficialità con cui sono state “elargite” agli avversari. Partita come il suo linguaggio del corpo, spenta.

Bowers: voto 6/7

La partita ideale per riprendere confidenza con il canestro: 12 punti alla fine in quasi 28 minuti, 8 rimbalzi. In crescita.

Coronica: voto 6

La consueta voglia di lottare su ogni pallone, torna a segnare (anche se dalla lunetta).

Milic: voto n.g.

Dalmasson:
voto 7

Non impossibile da gestire una partita chiusa in partenza. Fa riposare i top player, irrobustisce i complementi e i giovani con minuti di parquet e ritrova Laurence Bowers. Diligente.

R.b.



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik