Quotidiani locali

EUROPA LEAGUE 

Il Milan a Fiume prova a dare una gioia a Ringhio

FIUME. «Questa è una partita importante per noi, non tanto per quanto riguarda la classifica, ma sotto l’aspetto psicologico. Abbiamo bisogno di un risultato importante». Così Rino Gattuso,...

FIUME. «Questa è una partita importante per noi, non tanto per quanto riguarda la classifica, ma sotto l’aspetto psicologico. Abbiamo bisogno di un risultato importante». Così Rino Gattuso, allenatore del Milan, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della partita di Europa League contro il Rijeka. «Sto lavorando con i ragazzi da soli otto giorni e non si può migliorare la condizione in così poco tempo. Non è una scusa, ma dobbiamo andare avanti passo dopo passo», ha aggiunto. «I ragazzi stanno dando tutto, mi stanno dimostrando grande disponibilità. Sicuramente stiamo facendo carichi di lavoro importanti e dobbiamo stare attenti perchè si rischia di perdere qualcuno per strada. Stiamo ragionando sulle cose da migliorare, sappiamo che dobbiamo migliorare, ma non possiamo rischiare di perdere i giocatori», ha spiegato Gattuso.

Intanto lascia il Milan anche l'ultimo storico dirigente che ha attraversato tutta l'era berlusconiana. Leandro Cantamessa, infatti, da ieri non è più
il legale rossonero. Era nell'aria che il rapporto potesse concludersi alla fine dell'anno, e ieri la fine è stata formalizzata dall'amministratore delegato Marco Fassone.

Tornando all’Europa League, oggi in campo anche l’Atalanta contro il Lione e la Lazio opposta allo Zulte.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro