Quotidiani locali

PASSA IL FONTANAFREDDA 

Il Kras perde ancora, ma recrimina contro l’arbitraggio

MONRUPINO. Il Fontanafredda, con l'aiuto del direttore di gara Tomasetig, espugna Monrupino e inguaia seriamente il Kras Repen. Mattatore dell'incontro è stato Osso Armellino che in pieno recupero è...

MONRUPINO. Il Fontanafredda, con l'aiuto del direttore di gara Tomasetig, espugna Monrupino e inguaia seriamente il Kras Repen. Mattatore dell'incontro è stato Osso Armellino che in pieno recupero è intervenuto su una palla vagante in area regalando alla propria squadra tre punti d'oro in chiave salvezza.

Peccato davvero per il team di Radenko Knezevic che, pur palesando le ormai croniche difficoltà in fase offensiva, avrebbe meritato il pari. Decisiva, col senno di poi, l'espulsione comminata per doppia ammonizione dal direttore di gara Tomasetig ai danni di Carlevaris a 18' dal termine, viziata da un secondo cartellino giallo apparso ai più inesistente.

Nel primo tempo è il Fontanafredda a costruire le occasioni migliori. Al 12' Osso Armellino si fa anticipare da D'Agnolo al momento di concludere sprecando una ottima chance. Lo stesso numero quattro ospite si vede negato al 20' un gol praticamente già fatto: tiro dal limite dell'area piccola e clamoroso balzo felino di D'Agnolo che si supera deviando in corner. Due minuti dopo ci prova Salvador ma la sua rovesciata termina tra le braccia del portiere di casa. Al 29' il Kras va in gol con Klancic che appoggia in rete un assist dalla sinistra, ma il direttore di gara ravvisa un fuorigioco piuttosto dubbio e annulla. Il Fontanafredda si rende pericoloso ancora con Savio che di piatto spedisce la sfera un paio di metri fuori dallo specchio della porta.

Nei primissimi minuti della ripresa il Kras colleziona due ottime occasioni da rete: la prima con un tiro di Klancic dai 30 metri che per poco non sorprende Peruch, la seconda con Germani che approfittando di un buco della difesa si trova a tu per tu con il portiere avversario ma fallisce la conclusione. Dopo un'altra occasione fallita da Juren, al 27' Carlevaris
incamera il secondo giallo per un intervento deciso, ma apparso nettamente sul pallone. Il conseguente forcing offensivo del Fontanafredda viene premiato nel finale: tiro ribattuto in area da Radujko, la palla arriva a Osso Armellino che a porta sguarnita appoggia in rete. (r.t.)

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon