Quotidiani locali

Bolzan guarda avanti «Adesso si entra davvero nel vivo»

Il velista di Romans d’Isonzo pensa alla prossima tappa che porterà la flotta a Melbourne lungo la linea dei ghiacci

Alberto Bolzan, lei aveva detto che la tappa atlantica per Città del Capo era stata tra le preferite nella sua precedente Volvo Ocean Race, il giro del mondo a vela per equipaggi: le è piaciuta anche quest’anno?

Sì, anzi mi è piaciuta ancora di più: abbiamo navigato sempre con buon vento, almeno 15 nodi, e anche generalmente con una buona temperatura e bel tempo: è stata a lungo una navigazione perfino rilassante...

Dopo aver completato due tappe della Ocean Race (partita ormai un mese e mezzo fa da Alicante, in Spagna), come procede l’affiatamento all’interno di Team Brunel?

Nel gruppo si sta bene, ci siamo anche molto divertiti, come al passaggio dell’Equatore, con la “festa” alle matricole. Niente di particolare comunque, praticamente soltanto il taglio dei capelli - come era capitato a me nella precente “Ocean” oltre a qualche scherzo con qualche pesce volante che era venuto a ...trovarci...

Siete arrivati quarti al traguardo di Città del Capo.

Abbiamo fatto un errore a quattro giorni dall’arrivo, altrimenti potevamo piazzarci ancora meglio. Quando abbiamo agganciato il fronte giusto per farci portare a Città del Capo e stavamo andando davvero molto bene, c’è stato un momento in cui potevamo scegliere fra due vele: diciamo che se avessimo scelto l’altra avremmo corso di più... Un errore causato dall’inesperienza che ci può stare, per carità! Però comunque siamo stati lì a lottare per agganciare la seconda posizione. E quanto a timone siamo molto migliorati dal momento in cui abbiamo iniziato a lavorare assieme: se pensiamo che siamo partiti molto tardi, beh, le cose non stanno andando male. Ora però dobbiamo cercare di conquistare un ottimo piazzamento nella prossima tappa...

Domenica si parte con direzione Melbourne: una tappa che manca da 12 anni, quindi una novità anche per lei.

Una tappa che si annuncia durissima. Si naviga per 18 giorni molto a Sud, appena sopra la linea dei ghiacci: diciamo che adesso entriamo davvero nel vivo della Volvo Ocean Race.

Come vi state preparando a Città del Capo?

Abbiamo trascorso una settimana di riposo assoluto, mi sono goduto un safari, il parapendio e anche un bagno tra gli squali... Ma adesso si ricomincia a fare sul
serio davvero lavorando a bordo: venerdì abbiamo l’appuntamento con la in-port race e poi domenica si parte da Città del Capo. E si farà immediatamente sul serio viste le condizioni meteo che andremo a incontrare sin dai primissimi giorni di navigazione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro