Quotidiani locali

terza categoria girone c 

Prosegue la sfida a distanza tra Azzurra e Piedimonte

TRIESTE. Nel girone C della Terza categoria continua la sfida a distanza tra le due capolista Azzurra e Piedimonte che continuano a condividere il trono e sperano sempre in un passo falso della...

TRIESTE. Nel girone C della Terza categoria continua la sfida a distanza tra le due capolista Azzurra e Piedimonte che continuano a condividere il trono e sperano sempre in un passo falso della diretta antagonista. L'Azzurra è andata a vincere (1-2) in casa del Castions al termine di una partita che ha visto le due contendenti dominare un tempo a testa; prima frazione del Castions che, comunque, al 13' si trovava a dover rincorrere per un autogol involontario di Relato che di testa spiazzava il portiere. La reazione dei locali era immediata ed al 19' Segato calciava una punizione che dava modo a Fuart di riaprire la partita; Castions in avanti per chiudere la partita ed al 40' cross di Vicentino e Di Tommaso sfiorava il palo. L'Azzurra non ci stava a lasciare troppo spazio ai padroni di casa e nella ripresa iniziava a spingere con maggior determinazione e, dopo alcuni tentativi , al 39' l'occasione che aspettava con l'assegnazione di un rigore che Munafò non sbagliava dando alla squadra gli importanti tre punti. Il Piedimonte, invece, è andato a intascare l'intero bottino a Trieste sul rettangolo del CGS (2-4 il risultato finale) e i goriziani si sono subito portati aventi due volte mentre gli studenti al 25' vedevano Pepe colpire la traversa ed accorciavano al 30' con Gerometta abile a cogliere il suggerimento di Pasetti. Al 42' anche Gerometta colpiva la traversa ed al 40' Pase pareggiava da punizione. Al 20' della ripresa sorpasso del Piedimonte, al 30' traversa di Franforte, al 40' poker degli ospiti ed al 43', da punizione, anche Babic colpiva la traversa. Il Gaja si mantiene a stretto contatto delle fuggitive, ma a Mossa è stato sconfitto per 2-0 nonostante sia riuscito a creare alcune grosse occasioni nella prima frazione ed al 32' della ripresa Sovic colpiva la traversa; il Mossa, dal canto suo, ha saputo tenere testa ai triestini e non ha sciupato le sue occasioni. A seguire Aiello e Pieris, che viaggiavano appaiati, e si sono spartiti la posta terminando con un risultato ad occhiali. Anche il Sagrado alla pari con Aiello e Pieris ed ha rimediato un punto sul Villanova (1-1) al termine di una partita combattuta che ha visto le due contendenti andare a bersaglio nella ripresa con gli ospiti del Villanova a sbloccare al 13' su rigore di Finotto, mentre i padroni di casa pareggiavano al 26' grazie a Bartolini. Il Moraro ha perso in casa 1-3 contro la Malisana, ma i locali speravano di conquistare l'intera posta per ringraziare il nuovo mister Federico Zanutto che ha sostituito il precedente allenatore.

Risultati: Castions-Azzurra 1-2, Moraro-Malisana
1-3, Mossa-Gaja 2-0, Pieris-Aiello 0-0, Sagrado-Villanova 1-1, CGS-Piedimonte 2-4, riposa Terzo.

Classifica: Azzurra e Piedimonte 22, Gaja 15, Aiello, Castions, Sagrado e Pieris 13, Malisana 12, CGS 10, Terzo e Villanova 9, Mossa 8, Moraro 5. (d.m.)



TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro