Quotidiani locali

Pallanuoto senza sosta: domani arriva Brescia

Dopo il pareggio alla Scandone con il Posillipo gli alabardati di Krstovic preparano lo scontro proibitivo con i vicecampioni d’Italia dell’ex Vukcevic

TRIESTE. La Pallanuoto Trieste non si ferma mai. Il gruppo sponsorizzato Samer & Co. Shipping è rientrato nella tarda serata di mercoledì sera da Napoli, dove nella quinta giornata della serie A1 ha conquistato un punto prezioso (9-9) sul campo del blasonato Posillipo. Nemmeno il tempo di riposarsi e i ragazzi di Miroslav Krstovic sono tornati in piscina ieri pomeriggio, per il consueto allenamento nella piscina di Capodistria. Oggi, invece, tripla seduta: palestra al mattino, poi videoanalisi e allenamento in acqua alla “Bianchi”. Domani il calendario prevede la sesta giornata del campionato, con la sfida casalinga (alle 18.30) ai vicecampioni d’Italia dell’An Brescia. Non prima comunque di aver svolto un altro allenamento, sempre alla “Bianchi”, dalle 11 alle 13.

«È un momento importante della stagione – spiega l’allenatore della Pallanuoto Trieste Miroslav Krstovic – dobbiamo lavorare tantissimo per migliorare. E poi è normale per una squadra giovane come la nostra allenarsi tanto». Anche perché c’è da preparare una partita difficilissima, contro una delle squadre più forti del panorama europeo. Il Brescia si presenterà alla “Bianchi” con un ex, il centroboa Nikola Vukcevic, grande talento ma forse poca determinazione, che a Trieste ha lasciato un ricordo non memorabile. «Il Brescia non lo scopriamo certo oggi – continua Krstovic – sono fortissimi in tutti i reparti, ma noi dobbiamo pensare solo a giocare la nostra partita. Questi incontri sono importanti soprattutto per crescere e migliorare». E c’è anche da mettere nel mirino la sfida del 2 dicembre, sempre alla “Bianchi”, contro la neopromossa ma attrezzata Florentia, in uno scontro diretto in chiave salvezza.

Intanto, il turno infrasettimanale non ha regalato particolari sorprese. Oltre al pari della “Scandone”, da registrare un altro pareggio, tra l’Ortigia di Piccardo e il Savona di Grummy (5-5). Continua a risalire la Canottieri Napoli, che ha messo sotto 11-6 il Bogliasco.
Punti importanti in chiave classifica per il Catania, che ha superato davanti al pubblico di casa il Torino 81 (13-10 il risultato finale). Tutto secondo pronostico poi per Pro Recco, An Brescia e Sport Management, che hanno liquidato rispettivamente Lazio, Florentia e Acquachiara.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista