Quotidiani locali

Il Kras riparte, il Ronchi finisce ko

Dopo quattro sconfitte consecutive la squadra carsolina ritrova la vittoria grazie a una rete di Klancic

MONRUPINO. Ci voleva il derby giuliano con il Ronchi per interrompere il digiuno di vittorie del Kras Repen. Dopo quattro ko consecutivi i biancorossi allenati da Radenko Knezevic sono tornati a muovere la classifica, ma per avere la meglio sulla coriacea formazione di Franti le furie rosse del Carso hanno faticato e non poco.

Nel dopo-Stromajer il team di Monrupino si presenta con D'Agnolo tra i pali, difesa a quattro con Ciave (sinistra), Hadzic, Radujko e Simeoni (destra). Davanti alla difesa giostrano Grujic e Carlevaris supportati sulle fasce da Maio e Pagliaro. In attacco i giovani Germani e Klancic. Il Ronchi replica con Furios in porta, difesa a quattro con l'ex Milan (sinistra), Strussiat, Rebecchi e Visintin (Destra). A centrocampo Raffa e Debianchi hanno sulle fasce l'appoggio di Sarcinelli e Zampa. In attacco la coppia è formata da Gabrieli e Lucheo.

Nella prima frazione di gioco vige un sostanziale equilibrio. Al 2' Maio si trova un buon pallone tra i piedi in area, ma il suo tiro viene deviato da un difensore in corner. La replica degli ospiti è nella conclusione di Gabrieli, lanciato a rete da uno splendido passaggio per vie centrali, ma D'Agnolo fa buona guardia. Al 10' altra bella occasione per il Ronchi con cross di Lucheo per Raffa che in area impegna severamente il portiere triestino. Alla mezz'ora è Klancic a sfiorare il gol in area con un tiro ribattuto coi piedi da Furios. Sul capovolgimento di fronte occasione fotocopia per Gabrieli che si vede respingere il tiro da D'Agnolo. Nel finale di tempo si infortunano prima Germani (sostituito da Stanich) e poi Carlevaris, quest'ultimo duramente colpito al ginocchio, sostituito da Parola.

Nella ripresa, con Stanich alto a destra e Parola a centrocampo, il Kras Repen migliora gradualmente la qualità del gioco e il possesso palla sino ad arrivare a quello che sarà il gol vittoria: al 18' un'azione sulla sinistra vede Maio impegnare Furios, la sfera arriva a Stanich che con una bella torsione mette in mezzo all'area la sfera per Klancic che tutto solo a tre metri dalla porta appoggia in rete. Una volta avanti i padroni di casa mancano il raddoppio prima con Pagliaro, che calcia centrale, e poi con Maio, che in area non riesce a finalizzare una splendida azione corale creata sull'asse Pagliaro-Grujic.
Al 32' è invece il palo a dire di no a Ciave autore di un gran tiro dal limite dell'area. L'ultima occasione del match capita al Ronchi, ma il neoentrato Dominutti, tutto solo in area, calcia malamente a lato lasciando invariato il risultato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon