Quotidiani locali

Vai alla pagina su Pallacanestro Trieste
Da Ros verso il debutto
BASKET SERIE A2

Da Ros verso il debutto

Bowers in crescita. Green nella top ten delle azioni più spettacolari

TRIESTE. Laurence Bowers sulla strada del pieno recupero. L'assaggio di partita contro Forlì è stato il primo passo verso la ripresa di una condizione atletica accettabile. Domenica scorsa, pur facendo fatica, l'americano dell'Alma ha dato comunque il suo contributo.
Solido in difesa contro il totem DiLiegro, Bowers ha trovato il modo di farsi sentire anche in attacco realizzando sette punti che alla fine hanno pesato sull'economia dell'incontro.
Se Bowers ha ormai ripreso a lavorare con la squadra e a Da Ros manca solo l'esordio in campionato (anche ieri Matteo ha regolarmente lavorato assieme ai compagni senza risparmiarsi nei contatti e a questo punto l'esordio contro Imola appare molto probabile), nell'infermeria biancorossa è rimasto il solo Cavaliero.
C'era preoccupazione per quanto riguarda le condizioni del ginocchio di Baldasso, ieri Lorenzo ha potuto allenarsi visto che il gonfiore manifestatosi prima del match contro Forlì è sparito. Ieri il giocatore si è sottoposto comunque a risonanza magnetica: il referto è stato mandato a Reggio Emilia dal professor Rocchi che nei prossimi giorni emetterà un verdetto. Per il momento, visto che fortunatamente Lollo non sente dolore, può lavorare regolarmente ed è a disposizione dello staff tecnico.
Ieri ripresa della preparazione con consueta seduta mattutina assieme al professor Paoli e lavoro pomeridiano sul parquet dell'Alma Arena. Tre contro tre continuato nelle due metàcampo poi subito cinque contro cinque con Fernandez, Baldasso, Coronica, Janelidze e Bowers schierati su un lato del campo e Schina, Prandin, Loschi, Da Ros e Cittadini a fronteggiarli sull'altro.
Fermo per la botta alla schiena rimediata domenica, Javonte Green non desta comunque alcun tipo di preoccupazione.
È rimasto a bordo campo ad osservare i compagni seduto al fianco di Boscia Tanjevic e oggi dovrebbe riprendere regolarmente a lavorare.
Proprio Green è stato assieme a Brown di Treviso il grande protagonista della top ten delle migliori azioni dell'ultima giornata di campionato nel girone Est. La rubata con

schiacciata in contropiede gli è valso il sesto posto, l'alley-oop con cui Fernandez lo ha lanciato a canestro gli è fruttato la piazza d'onore, secondo solamente alla combinazione tra Amoroso e Powell di Montegranaro fruttata all'ex giocatore di Treviso il gradino più alto.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista