Quotidiani locali

Triestina, Sannino prova la difesa a tre

Il tecnico alle prese con gli infortuni dei terzini Pizzul e Troiani. I ticket per Portogruaro si possono acquistare solo in prevendita

TRIESTE. In casa alabardata è emergenza terzini, e allora mister Sannino pensa direttamente di farne a meno con un cambio modulo: detta in modo molto conciso e brutale, è questa la situazione della Triestina a due giorni dalla sfida di Portogruaro contro il Mestre (inizio ore 14.30, arbitra Gariglio di Pinerolo). Partiamo dalle condizioni fisiche dei due laterali: chi sta peggio è Troiani, che ha uno stiramento di lieve entità e dunque è destinato a restare fermo almeno una settimana. Ma un problemino muscolare ce l’ha anche Pizzul, vittima di una contrattura e comunque presente ieri a bordo campo. Naturalmente, anche in caso di assenza di entrambi i terzini, Sannino ha comunque le alternative per restare al 4-4-2, perché a sinistra c’è Grillo e a destra possono giocare sia El Hasni che eventualmente Libutti. Ma ieri il tecnico alabardato ha lavorato a lungo su una possibile alternativa, ovvero il 3-5-2.È presto per dire se questa è un’opzione che Sannino sta solo provando per essere pronti in caso di emergenza, se è un’idea più concreta o addirittura la soluzione già scelta per fronteggiare il Mestre. Ma è significativo che comunque si sia lavorato in modo specifico su questa alternativa. Una soluzione che fra l’altro vedrebbe nel ruolo di perno centrale della difesa Daniele Mori, di cui si sta valutando attentamente in questi giorni l’eventuale rientro dopo due mesi di assenza per infortunio. In questo modulo Mori sarebbe il centrale con ai lati El Hasni e Aquaro, senza dimenticare che comunque in caso di necessità c’è anche Codromaz. In questo 3-5-2 gli esterni sarebbero Grillo a sinistra e Bariti a destra, mentre nei tre centrali di centrocampo il tecnico ha ruotato un po’ tutti inserendo proprio in questa zona anche Bracaletti, oltre ai vari Castiglia, Acquadro e Meduri. Tra l’altro Porcari ieri ha saltato questa parte tattica e la partitella finale, ma solo in via precauzional. In avanti il tecnico ha provato Pozzebon accanto ad Arma, ma ovviamente Mensah resta ancora in ballo, senza dimenticare Petrella e lo stesso Hidalgo.

BIGLIETTI. Intanto c’è un’importante novità per i tifosi che vogliono seguire la Triestina a Portogruaro. Dopo la riunione di ieri del locale Gos, il Mestre ha comunicato che per i tifosi alabardati non sarà possibile acquistare i biglietti il giorno della partita presso lo Stadio "Mecchia". Per i tifosi restano tre possibilità di acquisto: comprare il biglietto presso il Ticket Point di Corso Italia 6/C (orario 8.30-12.30 e 15.30-19) muniti di documento e Tessera del fifoso; acquistarlo online al seguente link: http://www.ticketland1000.com/spettacolo/descrizione.asp?idevento=4005; oppure prenotando il
biglietto entro le ore 19 di oggi presso la sede della Triestina, sempre muniti di documento d'identità e Tessera del fifoso. In quest'ultimo caso, la società preparerà l'elenco dei nominativi al fine della stampa dei tagliandi, pagabili e ritirabili all'apposito botteghino del Mecchia.

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista