Quotidiani locali

Kras e San Luigi partono forte Subito l’en plein in trasferta

Doppia vittoria in Eccellenza. Knezevic: «Buona prestazione di tutta la squadra» Il diesse biancoverde Cespa: «Giochiamo bene ma dobbiamo essere più concreti»

TRIESTE . Iniziare con una vittoria il proprio campionato fa sempre bene, sia all'umore che alla classifica. Kras Repen e San Luigi hanno fatto anche meglio perché entrambe le formazioni hanno conquistato i primi tre punti in palio fuori casa. «Vincere lontano da Repen senza prendere neanche un gol è una cosa sempre positiva. Certo, dobbiamo migliorare su tante cose, ma per questo c'è tempo", racconta Radenko Knezevic. Il tecnico del Kras Repen ha espugnato il terreno di gioco dell'Union Pasiano con una rete di Jaka Stromajer. «Sono molto contento che alla prima partita di campionato abbia subito fatto gol. La società conta molto su Jaka. E' un bravo attaccante e sono sicuro che lo potrà dimostrare durante tutto il corso della stagioni», puntualizza l'allenatore dei carsolini. L'unico neo della prima giornata biancorossa sono gli infortuni: sia Dalibor Radujko che Marco Facchin sono usciti malconci già nel primo tempo. «Dovremo valutare le loro condizioni, però io cerco di vedere il lato positivo della faccenda – replica Knezevic – ossia che quando abbiamo dovuto cambiare uomini in campo, tutti hanno fatto bene adeguandosi all'emergenza venutasi a creare. Direi che è un buon segnale». Se a Repen si sorride, lo stesso vale a San Luigi. I biancoverdi di Luigino Sandrin hanno battezzato la prima partita del campionato con una netta vittoria sul campo della Virtus Corno. «Ne abbiamo fatti due e avremmo potuto anche farne degli altri. Che dire? Sono contento, anche perché se siamo solo all'inizio, la squadra sta girando bene», racconta il direttore sportivo Maurizio Cespa. Le buone impressioni raccolte dopo il passaggio del turno in Coppa Italia sono state dunque riconfermate. «Non c'è nulla che non mi sia piaciuto. O meglio, se fossimo ancora più concreti sarei ancora più contento. Ma insomma, godiamoci questo inizio di stagione positivo”, aggiunge Cespa. Tra i singoli più in vista una nota di merito va a Ianezic: «E' un giocatore per il quale nutro grandissima stima. Ha capacità non comuni per questa categoria. Può e deve migliorare, ma dopo la partenza di Bertoni, mi sono detto che con lui saremmo stati ampiamente coperti.
Pare proprio che le cose stiano andando come immaginato». Domenica prossima il Kras Repen ospiterà la Gemonese. Per i biancoverdi a Basovizza ospiteranno contro il Fontanafredda. Insomma: due test contro due tra le squadre più attrezzate del torneo.

Riccardo Tosques

TrovaRistorante

a Trieste Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie